Sclerosi multipla, in Italia una nuova diagnosi ogni tre ore

di Redazione Commenta

Spread the love

Sono 118.750 le persone in Italia malate di sclerosi multipla, una malattia degenerativa che porta a disabilità progressiva. E ogni tre ore c’è una nuova diagnosi, secondo quanto affermato dai dati del rapporto Barometro 2018, presentati a Roma dall’Associazione italiana sclerosi multipla (Aism).


Mario Alberto Battaglia, presidente della Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (Fism), afferma:

Quando abbiamo iniziato la nostra mappatura, tre anni fa, ci siamo trovati di fronte a una serie di dati molto frammentari, ma il nostro approccio ci ha permesso di elaborare stime che ora vediamo pienamente confermate dai dati prodotti dalle Regioni e che ci permettono di dire che la popolazione di donne e uomini con sclerosi multipla cresce progressivamente. Il Barometro, tuttavia, non è un semplice elenco di numeri, ma un insieme di proposte che nascono dall’analisi dei dati e che portano la voce delle persone con sclerosi multipla alle istituzioni. Il fine ultimo è attuare l’Agenda 2020 della sclerosi multipla per cambiare la situazione non solo dei pazienti ma anche di tutti coloro che convivono con la disabilità

Ti potrebbe interessare anche:

Sclerosi multipla, serve la tecnologia

Smartphone per la cura di depressione, epilessia e sclerosi multipla

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>