Acne, un problema che non deve essere sottovalutato

di Ma.Ma. Commenta

L’acne è spesso un problema sottovalutato: si pensa infatti che sia legato al subbuglio ormonale tipico dell’adolescenza, non riflettendo invece sul fatto che si tratta di un disturbo serio da trattare nel modo corretto. Tante le persone che ne vengono colpite, uomini e donne indistintamente. E troppo spesso si ricorre a rimedi improvvisati sottovalutando la questione.

acne cura

E’ il dottor il dott. Luigi Laiano, direttore Centro Dermatologico Venereologico di Roma, a sottolineare l’importanza di una corretta conoscenza dell’acne. Intervistato da MediciItalia, ha affermato:

Spesso, i pazienti affetti da Acne, mi chiedono quale sia la causa della loro Acne: spesso questi pazienti hanno delle convinzioni errate della loro patologia cutanea. Nel tempo, ho appreso di molti, moltissimi luoghi comuni associati all’insorgenza di questa malattia della pelle: dagli alimenti di ogni genere, soprattutto insaccati, formaggi, latte e latticini, fino alla masturbazione! Per non parlare dei rimedi che ho visto utilizzare per la cura dell’acne: dalle lampade solari fino al dentifricio! Mi pare opportuno chiarire, quale in realtà siano le cause dell’acne, per fare chiarezza sul ruolo degli attori principali che la causano

ACNE, 3 COSE DA SAPERE

E così si scopre che l’acne è causato generalmente da:

  • alterazione ormono-recettoriale (i recettori delle ghiandole sebacee assorbono in quota maggiore gli ormoni)
  • iperincrezione ormonale
  • produzione del tappo cheratinocitario a livello della porzione infundibolare della ghiandola pilo-sebacea
  • infiammazione ed infezione a causa di un microrganismo

Una volta individuate le cause, un bravo dermatologo saprà indicare la cura giusta da seguire per trattare nel migliore dei modi un problema molto diffuso.

Foto | Thinkstock