Depressione, a Milano un convegno l’11 e 12 novembre

di Ma.Ma. Commenta

La depressione è una malattia seria e troppo spesso sottovalutata e per questo sarà al centro di un convegno organizzato a Milano pr l’11 e il 12 di novembre. Una occasione per  riflettere e raccogliere informazioni utili per saperne qualcosa di più.

Al convegno parteciperanno dunque medici esperti: Claudio Mencacci, direttore del dipartimento di Neuroscienze dell’Ospedale Fatebenefratelli-Sacco di Milano e presidente nazionale della Società Italiana di Psichiatria, Ovidio Brignoli, vicepresidente Simg (Società Italiana di Medicina Generale) e Francesca Merzagora, presidente dell’Osservatorio sulla salute della donna (ONDA). Sono previsti i saluti dell’Assessore Regionale alla Sanità Giulio Gallera e di Sara Valmaggi, vicepresidente del Consiglio Regionale della Lombardia.

PASSEGGIARE PER COMBATTERE INFARTO E DEPRESSIONE

Ecco un passaggio della presentazione del convegno:

La depressione non è mai solo depressione. La depressione non è mai una sola depressione. Ed è per questo che, come in altri campi, sta nascendo una ‘psichiatria di precisione’. Fenomeni infiammatori e immunologici, comorbidità somatiche, influenza nei cicli vitali perinatale e preclimaterio nella donna, disfunzione erettile nell’uomo, funzioni cognitive alterate, sono solo alcune delle conseguenze della depressione e devono essere affrontate e curate ‘su misura’. Sono questi i temi di cui si parlerà nel corso del Convegno Nazionale della Società Italiana di Psichiatria che si svolgerà a Milano l’11-12 novembre.

Per una pronta diagnosi di depressione è importante conoscere questa malattia e i suoi sintomi che, almeno in fase iniziale, vengono spesso sottovalutati o ricollegati ad altro tipo di disturbo.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>