Ottobre mese del benessere psicologico, dove fare le visite gratis

di Pina Commenta

Torna per l’ottavo anno consecutivo il Mese del Benessere Psicologico, la campagna nazionale di promozione della cultura psicologica organizzata dalla Società Italiana Psicologi Area Professionale, Sipap – Psicologi per il benessere.

Quest’anno sono interessati alla campagna oltre 120 Comuni di 16 Regioni, con oltre 350 psicologi impegnati. Gli oltre 200 seminari, come sempre gratuiti per tutto il mese di ottobre, saranno affiancati dalla possibilità di chiedere consulenze individuali, di coppia o familiari per tutto l’anno. Questo lo rende noto la Società Italiana Psicologi Area Personale che spiega anche come prenotare una consulenza:

tramite centralino, telefonando da rete fissa al numero verde 800.76.66.44 o da qualsiasi telefono 06.62208054e  392.3302855.  In caso di non di risposta è sempre attiva la segreteria telefonica attraverso i siti www.mesebenesserepsicologico.it (http://www.mesebenesserepsicologico.it ) e www.sipap.it (http://www.sipap.it/) da cui si possono prenotare consulenze e/o  seminari gratuiti.

I soci Sipap – Psicologi per il benessere sono impegnati a promuovere la cultura psicologica e ad informare i cittadini mettendo al centro dell’attenzione la prevenzione e le cure psicologiche. L’attenzione dei professionisti Sipap è diretta a:

  • valorizzare e rafforzare le risorse personali per migliorare la qualità di vita e le relazioni umane,
  • condividere diversi modi per affrontare al meglio le problematiche umane dell’arco dell’esistenza, facendo attenzione alle differenze individuali, socioculturali e di contesto,
  • contribuire allo sviluppo della coesione sociale e della convivenza civile nella comunità locale.

Il tutto proposto esclusivamente da professionisti psicologi e psicoterapeuti abilitati ad esercitare la professione. I seminari invece affronteranno temi vicini ai cittadini che sono stati suggeriti dagli incontri con le persone svolti in questi mesi di preparazione dell’evento. Tutti i partecipanti ai seminari, quindi, compilando il questionario anonimo, potranno dare i loro suggerimenti per le prossime edizioni.