Cosa si può fare davvero in un centro benessere?

di Pina Commenta

Percorsi wellness, massaggi e bagni di salute. Quante volte avete sentito ripetere questo tris di trattamenti? In un centro benessere che si rispetti sono sempre disponibili. In una settimana di trattamenti in genere, c’è tempo per fare tutto, per prendersi cura di se stessi nel migliore dei modi. 

In un centro benessere l’obiettivo dovrebbe essere quello di garantire al cliente di prendersi cura della propria salute, quindi di fare trattamenti al riparo dalla frenesia tipica delle città. Siccome quando si parla di benessere si fa riferimento ad uno stato psicofisico di assenza di malattia, diremo che il centro benessere deve occuparsi di esaltare la salute mentale e il benessere fisico dei suoi cittadini. La salute mentale e quella fisica interagiscono e sono da considerare complementari.

Centro benessere DOK BUA City Retreat il benessere passa da qui

La prima cosa da fare in un centro benessere, è concentrarsi su se stessi per cui è meglio spegnere il cellulare oppure lasciarlo senza suoneria in borsa. L’unica compagnia ammessa è quella di se stessi o, eventualmente, di amici e partner. A questo punto entriamo nel merito dei trattamenti. Gli abbonamenti variano ma un percorso completo e ricco di opportunità è almeno di una settimana. Se poi si riesce a fare un trattamento di 15 giorni, allora ben venga.

In un centro benessere si possono fare lampade solari, fanghi e cure inalatorie ma anche bagni di fieno, thalassoterapia e bagni con le alghe, bagni aromatici profumati. Si possono ottenere consulenze dietetiche e usufruire di un centro fitness, seguire corsi di yoga, training autogeno e molto altro ancora. I trattamenti termali sono molto quotati, così come i massaggi.