Dolori del parto, cosa c’è di peggiore?

di Ma.Ma. Commenta

E’ luogo comune pensare che i dolori del parto siano difficili da sopportare per le donne che affrontano la sala travaglio. Ma secondo una ricerca condotta dal sito inglese Metro, ci sarebbero alcuni dolori molto più difficili da reggere rispetto a quelli che accopagnano la nascita di un bambino. Quali?


Per esempio quelli causati da una colica renale che, secondo le mamme che l’hanno provata, non ha niente a che vedere con i dolori del parto, decisamente più sopportabili. Anche il mal di denti è tra i dolori più forti ed è peggio di quelli relativi al parto. Il mal di denti molto spesso è davvero difficile da sopportare nonostante l’assunzione di alcuni farmaci che alleviano il fastidio. E ancora, più doloroso di un parto è il mal di testa. Solo chi ne soffre seriamente, con ripetuti e dolorosi episodi durante il mese, può capire l’entità di questi disturbo che molto spesso ostacola anche il normale svolgimento di quelle che apparentemente sono le azioni di giornata più semplici da portare a termine. Anche la gotta è più fastidiosa e difficile da sopportare rispetto ai dolori del parto. Si tratta di una malattia che può colpire le dita dei piedi che ad un certo punto si fanno così doloranti da non poter reggere nemmeno il peso di un lenzuolo, secondo i 2/3 delle persone intervistate da Metro.

 I BENEFICI DEL PARTO DOPO I TRENT’ANNI

Insomma i dolori del parto si affrontano, ma ci sono disturbi molto più difficili ai quali tenere testa. Siete d’accordo?

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>