Quali sono e come si curano le allergie estive

di Pina Commenta

Ci sono delle allergie estive che spesso vengono sottovalutate da chi ritiene che il periodo delle allergie si concluda con l’archiviazione della primavera. Invece non tutti sono allergici al polline, anzi, esistono le cosiddette allergie fuori stagione che sono sempre causate dai pollini ma colpiscono quando si abbassa la guardia. 

Come spiegano gli esperti, le cause più comuni delle allergie estive sono:

  • erbacce,
  • ambrosia,
  • zizzania,
  • amaranto,
  • cardo russo,
  • artemisia,
  • allergeni presenti nelle erbe, negli orti e nei frutteti,
  • mandragora.

Tutti elementi che in primavera si confondono con il resto dei pollini. Ognuno di questi allergeni è trasportato dal vento per centinaia di chilometri. Ci sono poi le allergie legate all’inquinamento atmosferico che si acuiscono d’estate e poi ancora quelle legate alle punture d’insetti. I sintomi più comuni dell’allergia estiva sono molto simili a quelli delle altre allergie, quindi

 

  • naso che cola,
  • lacrimazione,
  • starnuti,
  • tosse,
  • prurito, in particolare intorno agli occhi e al naso,
  • cerchi scuri sotto gli occhi.

Come si curano? Siccome ci sono reazioni lievi ma si può arrivare a complicazioni importanti come anche lo shock anafilattico a seguito di una puntura d’insetto, diremo che la migliore cura delle allergie estive è nella prevenzione. Occorre cioè evitare il contatto con gli allergeni e se si notassero delle reazioni allergiche in luoghi particolari, evitare anche questi.

In caso di forti reazioni allergiche, è bene consultare il proprio medico per ottenere una cura appropriata e l’indicazione del corretto medicinale da assumere per far passare i sintomi. In generale, per la cura delle allergie fuori stagione si usano antistaminici, decongestionanti, spray nasali ai corticosteroidi o al sodio, collirio e irrigazione nasale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>