Nuovo studio sull’anoressia atipica

di Pina Commenta

Come si manifesta l’anoressia atipica e come si può curare? In pratica si tratta di anoressia nervosa e la grossa differenza con l’anoressia classica è che il peso resta normale. 

L’anoressia è sempre associata alla perdita di chili, ma quando si parla di anoressia nervosa il peso della vittima di questa malattia resta compreso in un range che si definisce normale. A soffrire di anoressia tipica ci sono moltissimi adolescenti che presentano sintomi simili a quelli dell’anoressia nervosa totale ma le complicazioni sono molto più gravi. Dicono Susan M. Sawyer e i colleghi dell’Università di Melbourne in Australia nel loro studio pubblicato su Pediatrics:

campagna-contro-anoressia-you-are-not-a-sketch

“Abbiamo osservato un aumento notevole di questo tipo di anoressia nervosa tra i pazienti adolescenti ricoverati. Sorprendentemente, tra i pazienti ricoverati in ospedale con disturbi alimentari restrittivi, la proporzione dei soggetti che non erano sottopeso è salita dall’8% al 47% nel corso di un periodo di sei anni”.

Lo studio

Ecco quello che è stato riportato da Popular Science che ha spiegato com’è stata condotta la ricerca e chi sono stati i soggetti coinvolti.

Per indagare ulteriormente questo fenomeno, i ricercatori hanno confrontato 42 pazienti con anoressia nervosa atipica con 118 con disturbo totale da anoressia nervosa, tra gli iscritti ad  un programma specialistico pediatrico per i disturbi alimentari. Tra i pazienti atipici, il 71% erano in sovrappeso o obesi, contro il 12% dei pazienti con anoressia totale. La perdita di peso media era 17,6 kg per il gruppo con anoressia atipica, rispetto ai 11 kg per i pazienti con anoressia totale, e i pazienti atipici avevano anche perso peso per un periodo di tempo più lungo (13,3 contro 10,2 mesi).