Quante volte bisogna lavare i capelli?

di Pina Commenta

Non bisogna pensare che sia stato trovato un equilibrio o sia stata data una risposta univoca a questa domanda. Di fatto i dermatologi rimangono scettici sul lavaggio dei capelli. Sicuramente possono essere evidenziate delle cattive abitudini e sarebbe il caso di recuperare degli ingredienti naturali.

Gli ingredienti naturali non fanno  male alla pelle e ci fanno stare bene. Poi è vero che ogni persona ha le sue esigenze. Chi avesse intenzione di conservare sempre una chioma sana e forte, ma anche lucida e bella, dovrà tenere a mente che:

  • oggi i capelli si sporcano più che in passato ed è naturale che ci sia la tendenza non a lavarli una volta a settimana ma una volta al giorno. Lo smog e l’inquinamento sono molto fastidiosi sulla cute;
  • il problema è che per raggiungere un equilibrio ci vuole pazienza. Alcuni studi infatti hanno fatto notare che se si decide di cambiare la frequenza dei lavaggi, inizialmente si sentiranno i capelli sporchi e potrebbe subentrare il prurito del cuoio capelluto ma dopo 4 settimane il sebo raggiunge sempre il nuovo equilibrio e la chioma anche se lavata meno frequentemente sarà comunque meno unta;
  • qual è il nuovo equilibro? Per rispondere bisogna capire che ridurre il numero di lavaggi è a tutto vantaggio della chioma visto che lavaggi frequenti possono indebolire il capello, se poi si aggiungono anche le tinte chimiche, il gioco è fatto;
  • riscoprire il vantaggio di spazzole e acconciature. I capelli legati in uno chignon saranno utili a mascherare i capelli meno puliti, renderanno la chioma ordinata ma obbligheranno anche all’uso della spazzola, che vuol dire massaggi sulla cute e capelli più morbidi e meno pruriginosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>