Smagliature rosse, da cosa dipendono e come eliminarle

di Pina Commenta

Le smagliature, in particolare quelle rosse, sono tra gli inestetismi peggio tollerati dalle donne. Ci sono dei sistemi per prevenirle? I medici le chiamano atrofie dermo epidermiche e ci sono dei rimedi per portarle in secondo piano e riconquistare la bellezza originale. Le smagliature rosse sono striature di diverso colore che rappresentano in primis un problema estetico legata alla diversa colorazione della stria rispetto al derma circostante. Il solco è perfino percettibile al tatto. A cosa sono dovute? In genere alla rottura delle fibre delle principali proteine del tessuto connettivo, vale a dire:

  • collagene, proteina strutturale che ha il compito di unire le cellule del tessuto connettivo rendendo la pelle compatta,
  • elastina, proteina che dona elasticità ai tessuti permettendo loro di riprendere la forma originaria dopo distensioni e allungamenti marcati,

Il perché si rompano queste fibre non è sempre lo stesso. Di base ci sono due meccanismi, uno ormonale legato all’aumento del cortisone che blocca l’azione delle cellule che producono collagene ed elastina, uno meccanico legato alla rottura del materiale delle fibre.

I rimedi quali sono? Innanzitutto bisogna entrare nell’ordine di idee che occorre prendersi cura della propria pelle e del proprio corpo. Se si segue una dieta, non bisogna perdere peso e poi riprendere chili in poco tempo assecondando l’effetto yo-yo del corpo. Non servono a niente le diete drastiche mentre si auspica sempre la scelta di un sano stile di vita. La pelle deve essere idratata bevendo circa 2 litri di acqua al giorno e bisogna poi applicare una o due volte al giorno anche delle creme idratanti e nutrienti per evitare la pelle secca. L’attività fisica farà il resto, esattamente come il tenersi alla larga da fumo e alcool.