20 situazioni in cui una buona respirazione può fare la differenza – V

di Pina Commenta

Il respiro è l’atto più importante che compiamo ma è anche la cosa alla quale prestiamo il minimo dell’attenzione. Respirare nel modo giusto può essere importantissimo in tante situazioni, per combattere l’ansia, per dormire meglio o per allenarsi con più efficacia. Di seguito vi mostriamo le 20 situazioni in cui respirare bene può fare la differenza.

17) Quando fate pilates

La respirazione giusta durante questo allenamento prevede di inspirare quando sentite il movimento più semplice ed espirare quando lo avvertite più forte. Vietato trattenere il fiato altrimenti sentirete troppa pressione sul petto e potrebbero sopraggiungere le vertigini.

18) Mentre vi addormentate

Per addormentarsi nel migliore dei modi la respirazione consigliata è profonda. Si raccomanda una respirazione diaframmatica, poggiando una mano sul petto e una sulla pancia. Respirare con il naso per circa 2 secondi con la pancia in movimento verso l’esterno più del petto. Mentre espirate invece premete delicatamente la pancia che spinge il diaframma verso l’alto.

19) Quando si soffre di BPCO

Soffrire di BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva) rende la respirazione davvero difficile. Anche in questo caso è utile la respirazione diaframmatica. Oppure va bene anche una tecnica da eseguire arricciando le labbra. Si inspira per circa 2 secondi, si protendono le labbra e si espira molto lentamente.

20) Quando hai l’asma

L’asma è un disturbo piuttosto diffuso che va curato seguendo le indicazioni del medico. Sono utili ovviamente gli esercizi di respirazione consigliati proprio da un esperto, che aiutano a migliorare di molto la situazione e a ridurre il bisogno di farmaci.

Photo Credits |wavebreakmedia/ Shutterstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>