22 modi per sopravvivere a raffreddore e influenza di stagione

di Pina Commenta

Sono già arrivati i primi freddi e con essi si avvicinano minacciosi raffreddori, tosse, mal di gola, malessere generale e influenze varie.

Prevenire è molto importante, e, come tutti sanno, è anche meglio che curare, quindi è bene prepararsi all’arrivo della stagione fredda.

Prima di riempire i nostri armadietti di medicinali, è bene difendersi in tutti i modi possibili dai disturbi legati al freddo e alle escursioni termiche di questo periodo.

Per sopravvivere ai malanni di stagione vi consigliamo di seguire questi consigli e vedrete che l’inverno sarà meno duro.

1) Mangiare yogurt a colazione

I probiotici contenuti nello yogurt non solo vi aiutano contro i disturbi digestivi e intestinali ma anche a tenere lontani i raffreddori.

2) Aprire una finestra

Trascorrere troppo tempo in una stanza chiusa con altre persone che magari hanno potuto contrarre virus o raffreddori non è salutare. Tenere un po’ aperta una finestra per favorire il circolo dell’aria aiuta prevenire il contagio.

3) Mangiare funghi

A quanto pare i funghi sono degli ottimi immuno-stimolanti. I funghi possono aumentare le cellule fondamentali per la risposta immunitaria e diminuire le infiammazioni.

4) Stai alla larga da chi starnutisce

Può sembrare un consiglio banale ma è importante, anche perché in nome della buona educazione si tende ad accettare tutto e a sorbirsi gli starnuti. Ebbene, sappiate che i germi espulsi con uno starnuto viaggiano velocissimi e possono raggiungervi senza alcuna difficoltà. Quindi dopo aver chiesto scusa e spiegato che che il raffreddore vi colpisce facilmente, alzatevi e trovatevi un posto lontano dallo “starnutatore”.

Continua…

Photo Credits |wavebreakmedia/ Shutterstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>