I rimedi omeopatici per 5 comuni disturbi

di Pina Commenta

C’è chi giura che i rimedi omeopatici possano curare qualsiasi tipo di disturbo. Del resto si tratta di una cura che raramente ha effetti collaterali, non è molto costosa ed è completamente naturale, quindi perché non provare?

omeopatia

Vediamo dunque i disturbi più comuni e la relativa cura omeopatica magari da concordare con un omeopata. Ne esiste più di una per ogni disturbo perché ogni paziente è diverso dall’altro e dovrà scegliere quali di questi rimedi meglio si adatta alla propria persona e se uno non funziona si può sempre tentare con un altro.

  • Allergie

Arsenicum album: starnuti violenti, lacrimazione, bruciore agli occhi e al naso, sensazione di ansia e fatica a respirare.

Nux vomica: starnuti violenti, naso che cola e chiuso durante la notte, irritabilità, mal di testa, sensibilità ai rumori.

Sabadilla: starnuti frequenti, occhi rossi e lacrimazione, prurito agli occhi, naso, orecchie, gola e palato, orecchie chiuse.

  • Ansia

Aconitum: ansia improvvisa o intensa paura che si manifesta in seguito ad un evento traumatico.

Argentum nitricum: ansia da prestazione, paura delle altezze, claustrofobia, crampi allo stomaco.

Ignazia: ansia e depressione acuta che può manifestarsi dopo eventi traumatici come un lutto.

  • Raffreddori

Aconitum: per la primissima fase di un raffreddore improvviso dovuto all’esposizione al freddo o al vento, sensazione di calore e sete, ansia.

Alium cepa: per le prime fasi di un raffreddore con forti starnuti, naso che cola ma con perdite acquose e chiare, lacrimazione e sensazione negativa in ambienti caldi con preferenza per quelli all’aperto.

Pulsatilla: Per le fasi successive di un raffreddore con muco denso dal colore giallo-verde, sintomi variabili, scarsa sensazione di sete.

  • Stanchezza

Arnica: per gli sforzi fisici molto intensi, ideale per il post sport o un parto, utile per il jet lag.

China: per stanchezza da disidratazione, magari causata da vomito, diarrea, febbre.

Acido fosforico: per stanchezza da esaurimento o intensa attività mentale, pesantezza, sensazione di bruciore agli arti.

  • Mal di testa

Belladonna: per i dolori lancinanti aggravati da rumore, luce, movimento. Sensazione di sollievo con impacchi freddi e pressione.

Nux vomica: mal di testa dovuto all’aver bevuto troppo alcol o caffè, o all’intenso lavoro, stipsi, irritabilità forte. Sensazione di sollievo con impacchi caldi e posizione supina.

Pulsatilla: per il mal di testa aggravato da calore, abbuffate di cibo. Sensazione di sollievo all’aria aperta o con impacchi freddi.

 

Trovi tanti altri rimedi omeopatici qui.

Photo Credits |Africa Studio / Shutterstock