Come curare la gotta con i rimedi omeopatici e i Fiori di Bach

di Pina Commenta

La gotta è un disturbo delle articolazioni piuttosto diffuso. in particolare si tratta di un’infiammazione che coinvolge le articolazioni, specialmente di piedi, ginocchia, gomiti, manifestandosi con gonfiori o forti dolori.

Le cause possono essere diverse, in primis un fattore ereditario e poi anche uno stile di vita sedentario, eccessi di proteine e carboidrati nell’alimentazione, abuso di alcool e malattie correlate come colesterolo alto, pressione alta, diabete e stress.

Attenzione quindi a questi fattori scatenanti.

Oggi vogliamo proporvi dei rimedi naturali, che agiscono soprattutto sugli aspetti psicofisici del problema.

Vediamo di seguito i rimedi omeopatici più efficaci per curare la gotta.

Rhus Toxicodendron (Rhus Tox)

Questo è il rimedio omeopatico d’elezione per quanto riguarda questo problema, in particolare eumatoide, artrite gottosa e dolore fibromialgia. In particolare è indicato per chi sente dolore all’arto e fa fatica a muoverlo, e per chi sente fastidio soprattutto quando si alza al mattino dal letto.

Per quanto riguarda i Fiori di Bach, il rimedio giusto è Gentian, che contrasta gotta e reumatismi. Da un punto di vista psicosomatico, questo rimedio agisce per quelle persone che si sentono confuse, che hanno sempre bisogno di una guida, che si scoraggiano facilmente e si perdono d’animo alla prima difficoltà.

Per questa ragione si tratta di un rimedio utile anche per i pessimisti e per chi soffre di depressione.

I problemi legati alla gotta nasconderebbero dunque situazioni di svogliatezza, inibizione delle emozioni, delusione e mancanza di fiducia in generale.

 

Trovi altri rimedi omeopatici qui.

Photo Credits |Stasique/ Shutterstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>