Come curare afonia e raucedini con i rimedi della nonna

di Pina Commenta

Afonia, tosse raucedine sono solo alcuni dei disturbi che hanno fra i sintomi la difficoltà di emettere la voce.

In realtà afonie e raucedini sono più dei sintomi che delle patologie vere e proprie e sono spesso causati da raffreddori o affezioni che tendono a risolversi spontaneamente, ma tendono comunque ad essere molto fastidiosi.

Come al solito la nonna ha un rimedio per tutto, anche per questi disturbi, vediamo quindi i rimedi della nonna contro raucedine e afonia.

Succo di carota

Questo succo va preparato cuocendo in un po’ d’acqua 3 o 4 carote tagliate a pezzi. Passato 10-15 minuti, si toglie dal fuoco, e si filtra il tutto. Il succo così ottenuto va bevuto caldo, per più volte al giorno.

Fichi secchi

I fichi secchi possono essere consumati sminuzzandoli e facendoli bollire per qualche minuto in acqua o latte. Questa bevanda ottenuta serve a dare sollievo alla gola e a tenere lontani i malanni. Se scegliamo di cuocerli nel latte, possiamo utilizzare il liquido per fare dei gargarismi lenitivi.

“Sciroppo” di Granturco

Con i semi o acini di granturco possiamo realizzare uno sciroppo, mettendo in circa 2 litri d’acqua qualche pugno di acini. Si lascia bollire il tutto fino a che l’acqua non si riduce alla metà. Una volta raffreddato il tutto si filtra e si aggiunge del miele e si riscalda nuovamente a fuoco lento, finché il composto assume le sembianze di uno sciroppo.

Decotto di rapa

Che ne dite di un semplice decotto di rapa? Per un rimedio della nonna rapidissimo vi basterà realizzare un decotto con il bulbo di una rapa. Questo può essere dolcificato con del miele e vedrete che vi aiuterà a dare sollievo a raucedine e tosse.

Trovi tanti altri rimedi della nonna qui.

Photo Credits |Piotr Marcinski/ Shutterstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>