Tutti i rimedi omeopatici per la convalescenza

di Pina Commenta

Una volta che febbre, influenza e malanni vari sono passati, non è detto che poi si stia immediatamente bene e in forma. Sappiamo bene che il periodo di convalescenza può essere lungo e portare con sé un generale senso di debolezza, dolori muscolari diffusi e così via.

Vediamo quindi quali possono essere i rimedi omeopatici per superare al meglio la convalescenza.

China Rubra 9 CH

Questo rimedio è indicato per i postumi di febbre molto lunga e debilitante, a causa della quale si sono persi molti liquidi. È il rimedio giusto per chi vive la convalescenza in un stato di irritabilità generale, ipersensibilità. La dose consigliata è di 5 granuli, tre volte al giorno fino al miglioramento.

Sulfur Iodatum 15 CH

Questo rimedio è indicato per chi ha avuto problemi di tipo respiratorio e infettivi. La sua azione, infatti, è decongestionante e antinfiammatoria. Va bene anche per i postumi di malattie infettive come, ad esempio, la varicella o il morbillo. La posologia consigliata è di 5 granuli per due volte al giorno fino al miglioramento.

Kalium Phosphoricum 15 CH

Questo rimedio è indicato per chi vive la convalescenza subendo un generale senso di stanchezza accompagnato spesso da cefalee, ipersensibilità, insonnia, fastidio verso rumori e così via. È indicato per chi esce molto provato dal malanno da un punto di vista fisico e mentale.

Approfittando di questo spazio naturale, consigliamo anche alcuni rimedi fitoterapici per superare al meglio la convalescenza. In questo caso si consiglia la tintura madre di l’eleuterococcus senticosus o quella di medicago sativa.

Photo Credits |Antonio Guillem/ Shutterstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>