Come curare la candidosi con i rimedi omeopatici

di Pina Commenta

La candida albicans è un fungo che può trovarsi allo stato latente nell’organismo. Quando passa alla fase attiva, si manifesta con disturbi come la candidosi.

La vaginite da candida si manifesta generalmente con perdite vaginali biancastre, arrossamento della mucosa e potenziale presenza di afte.

Le condizioni che possono portare al fungo della candida sono il sovrappeso, la gravidanza, malattie pre-esistenti, ma soprattutto un abbassamento delle difese immunitarie, l’assunzione di antibiotici e cortisone.

Premettendo che è sempre fondamentale consultare un medico specialista, vi proponiamo alcuni rimedi omeopatici.

Helonias 5 CH

Se al problema si associa anche un prurito più o meno intenso, questo è il rimedio ideale. Anche in caso di perdite irritanti. La posologia consigliata è di 3-4 granuli 3 volte al giorno.

Mercurius solubilis 9 CH

Quando al disturbo si associa vulva gonfia e irritata e perdite consistenti. La posologia consigliata è di 3-4 granuli 3 volte al giorno.

Monilia albicans 9 CH

Ideale per prurito e perdite biancastre o verdastre. La posologia più indicata è di 5 granuli 3 volte al giorno.

Sepia 9 CH

Questo tipo di rimedio è indicato per le forme recidivanti di candidosi. La posologia consigliata in questo caso è di 5 granuli, una volta al giorno.

Approfittando di questo spazio naturale, consigliamo i Fiori di Bach ideali per questo disturbo. In questo caso si consigliano Olive, per aumentare le difese immunitarie e Crab Apple per le affezioni della pelle.

Per quanto riguarda la fitoterapia, i rimedi consigliati sono l’estratto di semi di pompelmo, la tintura madre di Verga d’oro, la corteccia di Pau d’arco e la radice di Ratania.

 

Trovi altri rimedi omeopatici qui.

Photo Credits |Barabasa/ Shutterstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>