Come curare l’acne con i rimedi fitoterapici

di Pina Commenta

L’acne può essere considerata come una vera e propria malattia della pelle che colpisce per lo più il volto. In questo disturbo il follicolo pilifero e la relativa ghiandola sebacea subiscono un processo infiammatorio.

L’acne può essere causata da fattori genetici, stress o fattori ormonali.

Il problema può essere tenuto a bada anche con la fitoterapia, utilizzando piante che hanno un’azione disintossicante e purificante. Vediamo quindi i principali rimedi fitoterapici contro l’acne.

Bardana

Questo rimedio è particolarmente indicato quando l’acne è la conseguenza di di problemi metabolici dell’organismo, per cui si è in presenza di brufoli, infiammati o con pus, o anche semplicemente pelle molto grassa dall’aspetto unto.

Viola del pensiero

Questa pianta può essere utilizzata con infusi e cataplasmi da applicare direttamente sulla cute. La sua azione è molto depurativa.

Tra i gemmoderivati ricordiamo quello di Platano, ideale per acne giovanile e acne rosacea e nei casi di complicanze da stafilococco o streptococco di acne con foruncolosi e comedoni è indicato il gemmoderivato del Noce.

Questi rimedi possono essere assunti in gocce o in compresse.

Anche la floriterapia ha un suo rimedio rintracciabile, tra i Fiori di Bach, nel Crab apple, che è per l’appunto, il rimedio associato alla depurazione.

Fra gli oli essenziali, da utilizzare sempre diluiti o magari nelle preparazioni di maschere, quelli più comuni utilizzati per la loro azione antisettica e purificante, possiamo citare l’olio essenziale di limone, di mirra, di sandalo, di lavanda, di gelsomino, di ylang ylang.

Photo Credits |FomaA/ Shutterstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>