Bollettino pollinico – Dicembre

di Pina Commenta

La pollinosi è una reazione allergica che si manifesta con cadenza stagionale in soggetti particolarmente sensibili a pollini di specifiche famiglie di piante, di fiori, di erbe e di alberi. Tra le diverse aree italiane esistono differenze significative nella sensibilizzazione ai vari pollini, infatti la presenza di granuli allergenici è influenzata dal clima e dalla quantità di vegetazione nel territorio.

Identificare e conoscere i pollini verso cui si è sensibilizzati può aiutare a gestire meglio la propria allergia. I calendari pollinici consentono di farsi un’idea generale sulla concentrazione di determinati pollini allergenici in un preciso periodo dell’anno e nelle diverse regioni italiane, poiché i tempi e l’intensità della diffusione del polline sono fattori variabili.

CALENDARIO POLLINICO DI DICEMBRE

(Ricordiamo che il periodo di fioritura è influenzato da fattori climatici, come l’umidità, l’intensità delle piogge, il freddo e quindi può variare molto in base a queste condizioni e alla zona).

  • Le piante che proseguono o terminano il periodo di pollinazione in novembre sono:

Margheritina

Il mese di novembre può considerarsi un periodo relativamente stabile dal punto di vista delle fioriture, con specie dalla scarsissima incidenza allergenica. Tant’è che si segnala semplicemente la Margheritina, che è una specie perenne. In questo periodo di “stasi” terminano la loro fioritura specie che invece possono provocare diversi sintomi agli allergici, come graminacee, ambrosia, assenzio, parietaria.

Va detto però che egli ultimi anni si è osservato un netto aumento delle pollinosi precoci, che si manifestano nel periodo gennaio-aprile. Per esempio l’allergia al polline del cipresso può addirittura manifestarsi già nel mese di dicembre. Ricordiamo comunque che la stagionalità varia da regione a regione a seconda della latitudine e della vegetazione locale.

Photo Credits |Brian A Jackson / Shutterstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>