Capelli in ordine e puliti a lungo come dal parrucchiere

di Pina Commenta

Quali sono i trucchi per avere capelli puliti a lungo e una piega perfetta come dal parrucchiere? Vogliamo svelarvene qualcuno, promettendovi che seguire questi consigli vi consentirà di avere sempre capelli al top.

Risciacquo perfetto

I segreti di bellezza iniziano naturalmente dal lavaggio. La cosa più importante da fare, per assicurarsi che i capelli non si sporchino in fretta, è che shampoo e balsamo vengano risciacquati via bene dai capelli. È bene dunque abbondare con il risciacquo, possibilmente con acqua priva di residui, magari optando per dell’acqua frizzante, cui si potrà aggiungere qualche goccia d’aceto o olio essenziale di limone per renderli lucidi. Ma la cosa più importante è che questi risultino privi di ogni eventuale residuo di balsamo.

Tamponare

Attenzione a non asciugare i capelli frizionando energicamente la vostra chioma. Il rischio, infatti, è di favorire l’effetto crespo. L’ideale è infatti togliere l’eccesso d’acqua tamponando delicatamente i capelli. Se proprio li si vuole avvolgere in un turbante, meglio se l’asciugamano è in microfibra.

Prima asciugatura

Dopo aver tamponato i capelli, prima di passare al phon, è bene preasciugarli lasciandoli liberi all’aria. Se questo non è possibile, tipo d’inverno, va bene qualche colpo di phon a testa in giù sulla nuca, senza beccuccio. A questo punto si può usare il prodotto di styling più adatto ai vostri capelli, distribuendolo con un pettine di legno. Se si utilizzano prodotti spray o balsami leave-in, meglio non esagerare, ma dosare poco prodotto, mentre a questo punto è meglio evitare del tutto spume, gel e cere modellanti, che si possono usare a fine asciugatura.

Usare le dita come spazzola

Per dare volume ai capelli, già dai primi passaggi, si possono usare le dita, sollevando le ciocche e asciugando le radici tenendo il beccuccio del phon verso il basso.

Brushing

A questo punto si può passare al brushing. Il modo più semplice per farlo è dividendo i capelli in più sezioni da fermare con delle mollette. In questo modo si potranno asciugare le ciocche ad una ad una, evitando di passare il phon su quelle già asciutte, e dal momento che le radici sono asciutte si può tranquillamente partire dal basso, con la spazzola rotonda e il phon puntato verso il basso.

Photo Credits |Bacho / Shutterstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>