Bollettino pollinico – Ottobre

di Pina Commenta

allergie-primavera-diminuiteLa pollinosi è una reazione allergica che si manifesta con cadenza stagionale in soggetti particolarmente sensibili a pollini di specifiche famiglie di piante, di fiori, di erbe e di alberi. Tra le diverse aree italiane esistono differenze significative nella sensibilizzazione ai vari pollini, infatti la presenza di granuli allergenici è influenzata dal clima e dalla quantità di vegetazione nel territorio.

Identificare e conoscere i pollini verso cui si è sensibilizzati può aiutare a gestire meglio la propria allergia. I calendari pollinici consentono di farsi un’idea generale sulla concentrazione di determinati pollini allergenici in un preciso periodo dell’anno e nelle diverse regioni italiane, poiché i tempi e l’intensità della diffusione del polline sono fattori variabili.

CALENDARIO POLLINICO DI OTTOBRE

(Ricordiamo che il periodo di fioritura è influenzato da fattori climatici, come l’umidità, l’intensità delle piogge, il freddo e quindi può variare molto in base a queste condizioni e alla zona).

  • Le piante che proseguono o terminano il periodo di pollinazione in ottobre sono:

Erba Canina

Gramigna delle vie

Dente di Leone

Girasole, Verga d’oro

Margheritina

Parietaria

Palma Nana

Ottobre è un mese molto particolare per la flora, in quanto in qualche modo terminano le fioriture estive ed inizia un nuovo ciclo fenologico. Possiamo osservare che ci sono alcune specie che fioriscono proprio in ottobre e che tuttavia non sono molto diffuse come il Colchico di Cupani e la Salsapariglia che proseguono la fioritura fino all’inizio dell’inverno. Ci sono poi specie come il Muscari a fiori piccoli, che limita la sua fioritura al mese d’ottobre, ma si tratta di una specie molto rara.