Cioccolato fondente, una scelta salutare

di Pina Commenta

Arrivano di frequente buone notizie per i golosi di cioccolato. Sono note ormai le proprietà benefiche del cioccolato fondente e studi recenti sembrano confermare sempre di più la sua azione salutare.

È una bella notizia per chi proprio non riesce a fare a meno di una dolcezza quotidiana, e a queste persone consigliamo di scegliere proprio il cioccolato fondente. È un antiossidante ricco di flavonoidi che proteggono il sistema cardiovascolare e per la presenza di serotonina è un ottimo antidepressivo naturale.

La recente scoperta riguarda le ragioni più profonde del perché questo cioccolato faccia bene. I ricercatori della Louisiana State University hanno dimostrato che, mangiando proprio il cioccolato fondente, alcuni batteri nell’intestino fermentano, favorendo la produzione di composti dalle proprietà antinfiammatorie, benefici per il cuore e l’intero sistema cardiovascolare.

Secondo gli esperimenti effettuati infatti, i medici hanno notato che i cosiddetti batteri buoni e i fermenti lattici, aumentano e fermentano, riuscendo anche a produrre composti antifiammatori. Soprattutto a livello cardiovascolare, questa azione è naturalmente capace di ridurre i rsichi a lungo termine di ictus e i disturbi del cuore.

Anche i componenti generalmente mal digeriti dallo stomaco, come i polifenoli (potenti antiossidanti) e modeste quantità di fibra alimentare vengono metabolizzati in molecole più piccole facilmente assorbite dall’organismo, presentando un’attività antinfiammatoria.

Inoltre sembra che la combinazione della fibra di cacao con i prebiotici (carboidrati presenti in alcuni alimenti) aumenti i benefici intestinali. Pare infatti che il cioccolato fondente aiuti a sfruttare al meglio le proprietà dei prebiotici, neutralizzando i problemi intestinali.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>