3 consigli per gambe belle anche senza calze

di Pina Commenta

Con l’arrivo imminente della bella stagione nasce l’esigenza di scoprirsi un po’ di più, si mette di più in mostra il corpo e soprattutto le gambe. Dopo un lungo inverno, però, dove forse l’unica palestra è stato il “tragitto” frigorifero-divano, divano-frigorifero, non ci sentiamo pronte a scoprire le nostre gambe. Ma, il caldo, il sole e le belle giornate, impongono di riporre le calze e scoprire le gambe nude.

Bisogna quindi ritrovare al più presto la forma e il benessere per rendere le nostre gambe presentabili. Ecco qualche consiglio per correre subito ai ripari:

1) Bere tanta acqua

Può sembrare un consiglio banale, oppure scontato, la verità è che non c’è nulla che possa far sentire le nostre gambe più leggere che bere acqua. L’acqua serve a idratare i tessuti, a favorire la circolazione, il drenaggio dei liquidi e lo smaltimento delle tossine. Cosa aggiungere di più? Semplicemente che ci aiuta a ristabilire i giusti livelli di energia psico-fisica regalando un benessere a 360°, per il fisico e la mente.

2) Sì alla doccia, No al bagno caldo

Ancora l’acqua è protagonista di queste dritte per gambe perfette. Infatti, se durante l’inverno ci siamo coccolate con lunghi bagni caldi e rilassanti, ora è tempo di abbandonare le vasche piene d’acqua caldissima e dire sì a docce energizzanti. Il bagno caldo infatti, rallenta la circolazione aumentando la stasi venosa, in questo modo sono più visibili capillari e vene varicose, e gambe gonfie, appesantite o poco toniche non ne traggono certo miglioramento. L’ideale è dunque una doccia tiepida, con getti d’acqua fresca su caviglie, polpacci, glutei e fianchi. Un’azione tonificante che favorisce il microcircolo.

3) Tanto movimento

Altro diktat per chi vuole gambe toniche e belle è quello di muoversi. Scegliere quindi un’atitvità fisica purché si eviti la sedentarietà. L’attività top per le nostre gambe è sicuramente il nuoto, all’esercizio infatti, si aggiunge il benefico massaggio dell’acqua. L’alternativa più salutare è sicuramente la camminata a passo veloce, da fare ogni giorno per almeno 30 minuti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>