Rimedi naturali per capelli

di Pina Commenta

Spesso per avere capelli sani e bellissimi non è necessario ricorrere ad impacchi e lozioni complicati e costosissimi. Come spesso accade sono i rimedi della nonna a tenere banco in fatto di ricette di bellezza. Esistono molte soluzioni, semplici e veloci, che utilizzano prodotti comuni, che tutti abbiamo in casa, per avere una chioma forte e bella.

maschere-fai-da-te-capelli-secchi-aridi

Un semplice impacco di olio d’oliva, per esempio, tenuto in posa quanto più possibile sulla cute e le lunghezze, aiuta a nutrire i capelli messi a dura prova dalle cattive abitudini (phon troppo caldo, piastre, ma anche agenti atmosferici).

Per i capelli grassi, dopo lo shampoo, massaggiare per qualche minuto il cuoio capelluto con farina di fecola di patate mescolata a un po’ di succo fresco d’ananas, quindi risciacquare. L’operazione si può ripetere per due o tre volte alla settimana.

Per capelli opachi e sfibrati si possono polverizzare circa dieci aspirine da versare nel flacone dello shampoo, un vero toccasana. Inoltre, per potenziare l’effetto di qualsiasi shampoo si può aggiungere alla dose di prodotto utilizzata abitualmente della vodka fredda e aceto di vino, il loro effetto rende i capelli più lucidi. L’aceto bianco, infatti, è ottimo per rendere i capelli lucidi e brillanti, ed è anche un buon rimedio per disinfettare la cute.

Per contrastare la caduta dei capelli, si può effettuare un massaggio con caffè tiepido molto concentrato o con fondi di caffè sempre tiepidi, per almeno 10 minuti. Per avere capelli docili e pronti alla messa in piega è ideale un massaggio con succo fresco di mele e poi risciacquare.

Per avere capelli morbidi e idratati il massaggio ideale è con yogurt fresco e fondi di caffè, da fare prima dell’ultimo risciacquo. Per capelli molto sfibrati e aridi si può sostituire ai fondi di caffè della polpa di banana.

Degli “ingredienti” da avere sempre in casa, dei veri e propri must have sono il limone, che massaggiato sul cuoio capelluto e sulle lunghezze (evitando le punte), disinfetta la cute e lucida, e poi alcuni oli importanti come l’olio di mandorla, di cocco e di ricino, che mescolati in parti uguali e applicati sui capelli asciutti prima dello shampoo per almeno due ore, ridonano forza e lucentezza ai capelli più fragili e opachi.Ultimo consiglio supersemplice da seguire è è quello di effettuare l’ultimo risciacquo con un bicchiere d’acqua distillata o minerale, per eliminare tracce di calcio e rendere i capelli più lucenti.