Come evitare i disturbi allo stomaco

di Pina Commenta

I rumori dello stomaco sono dei dolori dovuti dalle contrazioni involontarie dei muscoli dello stomaco, non è raro che questi si verifichino soprattutto di notte. In questi casi è comunque bene indagare per scoprirne le cause e quindi trovarne i rimedi.

Per prima cosa bisogna rendersi conto del periodo in cui i crampi allo stomaco hanno inizio, così che il medico potrà fare una diagnosi più precisa. Nel caso in cui i dolori inizino 30 minuti dopo cena allora il cibo non è la causa scatenante, potrebbe invece trattarsi di un’ulcera gastrica.

Invece nel caso in cui i dolori incomincino delle ore dopo aver cenato è molto probabile che i crampi siano legati proprio alla qualità ed alla quantità del cibo ingerita. Il migliore dei casi è quello in cui si è mangiato troppo perciò basterà stare più attenti e ridurre la quantità di cibo alla sera, però se i problemi si ripresentano comunque bisognerà parlarne al medico.

I crampi allo stomaco possono anche essere dovuti alla troppa assunzione di sale oppure di cibi difficili da digerire inoltre è possibile che non si mangi bene e troppo velocemente. Mangiare di fretta porta a non masticare bene il cibo che quindi verrà ingerito in pezzi grossi, più difficili da digerire per lo stomaco, che quindi potrebbe andare incontro a dei crampi. Alcuni cibi difficili da digerire la sera sono i salumi, i formaggi, le verdure cotte, il pane e le bevande alcoliche. Un aiuto in tal senso può arrivare bevendo una tisana o una camomilla prima di coricarsi.

A volte però i crampi possono anche essere sintomi di un’ulcera duodenale, una gastrite, spasmo del piloro, o una calcolosi della colecisti quindi diventa fondamentale descrivere bene la situazione al proprio medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>