La lavanda perfetta contro l’insonnia

di Redazione Commenta

Spread the love

Le proprietà curative della lavanda sono cosa ben nota, in particolare contro l’insonnia e con il suo profumo è piacevole da tenere in un sacchettino sotto il cuscino, odorandola prima di chiudere gli occhi. Per tentare di sconfiggere questo odioso disturbo comunque si possono preparare dei rimedi fai da te piuttosto efficaci. vi servirà pochissimo in termini di tempo e di prodotti e potrete provare a dormire sonni più tranquilli. Questo, ovviamente, se il vostro non è un problema di natura patologica.

La lavanda è calmante e lenitiva e per sentirne presto i benefici, provate questi rimedi:

Lozione lenitiva notturna

Si prepara con:

  • 5 ml di olio diluito di lavanda
  • 2 gocce di olio essenziale puro di lavanda
  • 2 gocce di olio essenziale puro di camomilla

Vi basterà strofinarne una piccola parte sul petto prima di andare a dormire e lo stesso fate sul plesso solare, in pratica dove la cassa toracica forma una V. Per favorire il sonno, poi, potete creare un composto che spruzzerete prima di mettervi a letto. Ve ne basteranno 4 gocce di olio puro sul cuscino. Ecco che vi serviranno, dunque:

  • 2 gocce di olio essenziale puro di lavanda
  • 2 gocce di olio essenziale puro di eucalipto

Versate gli oli in una ciotola che sia con acqua bollente e lasciate il tutto accanto al letto. In questo modo la notte ne dovrete inalare gli aromi. La lavanda ha grandi effetti sulla mente, provati nel corso del tempo. E’ in grado infatti di alleviare ansia, stress e tensione. Viene usata con grande successo per calmare, lenire e rilassare. Portando il profumo di lavanda in casa si può godere, inoltre, di un ottimo profumo e i suoi fiori così come la gradazione cromatica, arredano piacevolmente la casa. Del resto sono molti gli arredatori di interni che ricorrono al color lavanda per creare degli angoli tenui ma intensi dove potersi rilassare.

Photo Credit: Mauro Mosciatti su Flickr

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>