Marijuana per tenere bassi i livelli di glucosio?

di Braganti Commenta

La marijuana potrebbe aiutare a tenere bassi i livelli di glucosio nel sangue; sono arrivati a questa conclusione alcuni ricercatori del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston che hanno condotto uno studio i cui risultati sono stati pubblicati all’interno dell’American Journal of Medicine. Secondo questo studio i consumatori di cannabis rispetto agli altri avrebbero livelli di insulina più bassi del 16%; l’insulina consente alle cellule di utilizzare il glucosio contenuto nel sangue e di trasformarlo in energia. Una mancanza dell’ormone invece determina dei picchi glicemici e può causare anche l’insorgere del diabete. Secondo questa ricerca un consumo regolare di marijuana invece sarebbe invece associato a indici favorevoli relativi al controllo del diabete mellito.

Per arrivare a questo risultato hanno esaminato le risposte relative all’uso della droga fornite da 4567 partecipanti; di questi 579 erano consumatori di marijuana, 1.975 l’avevano fumata solo in passato e 2.103 non avevano mai fumato o assunto marijuana. Poi sono stati misurati l’insulina a digiuno e la glicemia con dei campioni di sangue. E’ opportuno comunque sia ricordare che un uso costante di marijuana può avere conseguenze negative sulla salute mentale quindi direi che sarebbe sempre il caso di bilanciare rischi e benefici.

Photo Credits| Torben Bjørn Hansen su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>