Francesca Cipriani: il sedere rifatto cede e lei fa causa al chirurgo

di Mariella Commenta

La bionda showgirl Francesca Cipriani, che ha una vera e propria ossessione per gli interventi di chirurgia plastica, ha avuto in piccolo inconveniente con il suo sedere, dopo essersi rifatta il seno per arrivare alla settima di reggiseno, aveva deciso di dare un’aggiustatina anche al lato B. Subito dopo aver partecipato al programma “La Pupa e il Secchione”, il reality di Italia 1, ed averlo vinto, aveva deciso di rifarselo in pieno stile Jennifer Lopez, ma qualcosa non ha funzionato.

Francesca Cipriani aveva scelto il chirurgo plastico brasiliano Ivan Tome de Arruda che esercita nella casa di cura Villa Letizia di Milano per sottoporsi ad un intervento correttivo ai glutei. Vennero impiantate due protesi per trasformare il suo lato B in un “signor” sedere tondeggiante, effetto “bum bum brasiliano” come lo stesso chirurgo lo descrive sul suo sito. Ma a distanza di qualche mese una protesi è ingloriosamente scesa facendolo diventare asimmetrico.

Considerando che quel lato per Francesca Cipriani è uno strumento di lavoro, ha deciso di intentare una causa civile contro il chirurgo plastico brasiliano Ivan Tome de Arruda per danni all’immagine.

Ma alla ragazza non era andata neanche bene con l’intervento di chirurgia plastica al seno, durante una sfilata di intimo le si era allentato un punto di sutura del capezzolo, tutti gli addetti ai lavori riportarono la notizia come “seno esploso”.

Ma non era meglio che Francesca Cipriani rimanesse come la natura l’ha creata? Perchè ricorrere alla chirurgia per trasformarsi in quello che non si è? Voi cosa ne pensate!

Photo credit: Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>