Ananda Marchildon: troppo “grassa” per fare la modella?

di Braganti Commenta

Ananda Marchildon nel 2008 ha vinto il titolo di Holland’s Next Top Model ma ad oggi pare che dei 75 mila euro previsti ne abbia ricevuti solamente 10 mila; la giovane ha così deciso di citare la sua agenzia che si rifiuterebbe di darle tutto il premio perché (almeno secondo la ragazza) sarebbe troppo grassa. Ananda alta 183 cm sostiene inoltre di essere stata “saccheggiata” dalla Elite Model Management di due anni rispetto al contratto triennale perché il suo bacino aveva superato il limite massimo di 90 cm. Al momento del licenziamento i fianchi della Marchildon misuravano 92 cm mentre la media delle donne europee è di 102 cm quindi i fianchi della modella sono ben al di sotto della media.

Secondo gli avvocati che difendono la difendono, dopo aver vinto il concorso ha perso peso anziché guadagnarlo e sostengono che l’agenzia ha l’obbligo di lavorare con lei; su questo caso si è acceso un forte dibattito in Olanda circa gli standard fisici quasi impossibili cui si aspetta che le giovani aderiscano per poter lavorare.

Dieuwke Levinson-Arps, che difende Ananda, ha riferito che un avvocato di Elite ha detto alla ragazza che

ha sì un bel viso, ma anche il culo grosso, e che non sarebbe mai diventata una top model visto che è non adatta al lavoro in passerella

Il fisiologo della ragazza ha spiegato che non riuscirà mai ad arrivare a 90 cm neanche con una rigorosa dieta e tanto esercizio fisico aggiungendo che già così è molto magra e rischierebbe l’anoressia.

Wikke Kootstra avvocato di Elite dice che è stato impossibile trovare un lavoro per Ananda visto che non rispettava gli standard richiesti aggiungendo che all’Elite non tengono conto solo della misura dei fianchi ma che le ragazze

devono mangiare bene, dormire bene, fare molti esercizi. Non è un mestiere per tutti

L’avvocato puntualizza anche che la Marchildon non ha firmato contratti con Elite ma che dopo la vittoria ha firmato con un’altra agenzia per modelle, la MTA e che come è consuetudine è entrata nel book di Elite per ottenere il massimo di visibilità.

Voi che ne pensate: è davvero troppo grassa per poter lavorare?

Via| Guardian

Photo Credits| cobblucas su Flickr

Articoli correlati

Ballerine della Scala di Milano: anoressica una su cinque

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>