Agopuntura, come scegliere quella giusta

di Mariella Commenta

Si pensava che l’agopuntura fosse solo cinese, non è così, c’è anche quella coreana e giapponese. O rieinterpretata in chiave occidentale. Dedicata a tutto il corpo, o mirata ad una sola zona: orecchio, mano, addome, l’agopuntura, tra le tecniche di medicinale non convenzionale, è sicuramente una delle più conosciute e apprezzate, proposta, in via sperimentale, anche dalle Asl di alcune regioni. È stato stimato che tra il 3 e il 7 per cento degli italiani vi ricorre abitualmente. Ma districarsi in mezzo ad un’offerta sempre più ampia non è facile.

Quella a cui pensiamo immediatamente quando parliamo di agopuntura è la millenaria disciplina cinese, con tutto il sistema di pensiero, l’energia vitale che scorre nei meridiani, canali che attraversano tutto il corpo umano e sono collegati ai vari organi. Se il Qi fluisce libero e armonioso si è in salute, se ristagna, si blocca si indebolisce o scorre troppo impetuoso si presentano le malattie. Per stimolare il corretto andamento ecco allora gli aghi, da posizionare in punti ben precisi del corpo.

L’agopuntura giapponese e quella coreana hanno alle spalle lo stesso sistema di pensiero cinese anche se differenziato. Ad esempio, sono meno basate sull’energia e sui meridiani. Quella coreana è concentrata su parti mirate del corpo: mano, piedi, viso. Quella giappponese è soprattutto una cranio-puntura. Si interviene con aghi molto più sottili rispetto a quelli cinesi, lungo linee di proiezione esterna delle diverse zone del cervello che governano le principali funzioni: l’equilibrio, il linguaggio, la sensibilità.

Di fronte a un’offerta così ampia il problema principale è individuare il tipo di agopuntura più adatto al proprio caso. Indubbiamente quella tradizionale della medicina cinese è la più diffusa. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha ufficialmente riconosciuto 43 disturbi in cui è efficace e sta continuando ad ampliarne il numero. Si va dai problemi del sistema muscolo scheletrico (dalla sciatica al mal di denti) ai disturbi dell’apparato gastrointestinale.

L’agopuntura coreana viene impiegata soprattutto per le patologie della colonna vertebrale e come terapia del dolore acuto e cronico. Coppettazione e moxibustione in Italia hanno grande successo anche come cure estetiche: per dimagrire, eliminare la cellulite, stimolare la circolazione.

Photo credit: mtreasure su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>