Stop al fumo con un’applicazione per iPhone

di Braganti Commenta

In commercio esistono dei supporti come cerotti o sigarette elettroniche creati per far smetter di fumare; purtroppo però spesso si rivelano insufficienti. Se questi metodi non hanno sortito l’effetto sperato potreste provare con un’applicazione ad hoc creata dalla Fondazione Veronesi e dalla Fondazione Pfizer chiamata No Smoking be HaPPy; l’applicazione è composta di due parti, la “No Smoking” e la “Be Happy”.

La prima fornirà info relative ai centri anti-fumo e alle iniziativa della campagna; la seconda invece aiuterà il fumatore descrivendo quali sono stati i progressi fatti ed anche tutti i benefici che si possono avere quando si dice “addio al fumo”.

Paolo Veronesi, Presidente della Fondazione Umberto Veronesi spiega

La recente ricerca sul fumo che abbiamo deciso di commissionare ha dimostrato che, per smettere di fumare in modo definitivo, la sola forza di volontà spesso non è sufficiente, ma risulta fondamentale un appoggio morale e pratico proveniente dall’esterno. L’applicazione è stata realizzata ad hoc per rispondere a queste necessità, fornendo uno strumento completo ed efficace, realizzato attraverso uno dei canali preferiti dalla fetta di popolazione dove si sono registrati il maggior numero di fumatori. Questo ci ha permesso di ottenere un doppio risultato: sia di raggiungere attivamente questo target, sia di poterlo sostenere nel tempo, fattore fondamentale per la buona riuscita del percorso di disassuefazione

Via| fondazioneveronesi

Photo Credits| sergis blog su Flickr

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>