Anton: il bimbo che non può essere toccato

di Braganti Commenta

Anton è un bambino di 1 anno che non potrà mai essere nè accarezzato nè coccolato: per lui infatti il minimo tocco equivale a dolori fortissimi. Sulla sua pelle possono infatti formarsi cicatrici e bolle.

Il piccolo è affetto da una forma grave di epidermolisi bollosa distrofica, una malattia che non può essere curata (si può solo aiutare chi ne soffre a sentire meno dolore); nato a Mosca da una mamma surrogata, i genitori dopo aver visto le ferite sul suo corpo l’hanno lasciato in ospedale.

Gravemente malato e da solo, senza l’aiuto dell’associazione “DermaKids” sarebbe morto; Anton ora vive nell’Ospedale di Mosca e tutti sperano che venga presto adottato.

[VIA]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>