Dolori articolari, le cause, gli integratori ed i rimedi naturali

di Mariella Commenta

Le articolazioni possono essere colpite da molteplici dolori articolari quali artrite reumatoide, osteoartrite, mal di schiena, scoliosi, borsite, spalla bloccata o artrite psoriasica, ecc. Tutti questi disturbi tendono a ridurre in maniera più o meno marcata la mobilità e la flessibilità delle articolazioni, causare dolore e spesso compromettere lo svolgimento delle normali attività quotidiane, anche le più semplici.

I dolori articolari nascono principalmente da fenomeni di infiammazione o di usura dei tessuti. Vi possono essere fattori che determinano un aumento del dolore, come:

– cambiamenti clamatici: vento, umidità; sbalzi termici;
– intensa e prolungata attività sportiva: si può determinare un’usura precoce delle strutture osteorticolari;
– influenza: uno dei sintomi caratteristici è il dolore alle articolazioni e muscolare;
– obesità e sovrappeso: si ha sollecitazione eccessiva a livello di anca, ginocchio e colonna vertebrale; la diminuzione di soli 5 kg di peso corporeo riduce il rischio di artrosi del 50 per cento;
– stress: la tensione porta alla rigidità muscolare;
– squilibri ormonali: la menopausa, con carenza di estrogeni, può determinare nella donna l’insorgere di artrosi e osteoporosi.

Anche se i dolori articolari sembrano trovare giovamento dall’immobilità, non esercitando muscoli e articolazioni la situazione peggiora.

Gli integratori che prevengono e curano i dolori articolari

Bambù antinffiamatorio
Fonte preziosa di silicio, il bambù è utile per mantenere elastici tendini, cartilagini e pareti arteriose. In particolare, uno squilibrio del rapporto silicio-calcio, con diminuzione del primo, produce anomalie nella formazione delle cartilagini e invecchiamento (perdita di elasticità) del tessuto arterioso. Il silicio favorisce la rigenerazione delle cartilagini deteriorate e previene gli stati infiammatori causa di dolori articolari. Se ne prende 1 compressa 2-3 volte al giorno

Spirea antidolorifica
E’ uno dei rimedi antidolorifici più classici, utilizzato da sempre nel trattamento dei dolori articolari. Oltre ad alleviare il dolore, facilita la scomparsa dei versamenti articolari. Ha proprietà antinfiammatorie, diuretiche, antispasmodiche, antireumatiche e depurative. Da evitare se sei allergico all’aspirina perchè contiene salicilati. Se ne prendono 2 capsule al giorno, con acqua e mangiando.

Il consiglio dell’erborista

Con Aloe ferox elimini le tossine
Particolarmente utile per il trattamento complementare di dolori articolari, reumatismi e certe forme d’artrite, l’Aloe ferox contiene sostanze depurative e disinfiammanti, utili anche per eliminare i ristagni di liquidi nelle articolazioni, tipico segno di stato infiammatorio. Basta assumerne 1 cucchiaio prima di colazione, di pranzo e di cena. Meglio acquistare un prodotto privato degli antrachinoni della pianta, perchè possono irritare l’intestino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>