Psoriasi, se la conosci la puoi prevenire e curare facilmente

di Mariella 1

In caso di psoriasi, la pelle infiammata presenta macchie molto caratteristiche: sono spesse, arrossare, screpolare e,nei casi più gravi, ricoprono vaste zone del corpo. Le parti più colpite sono gomiti e ginocchia, cuoio capelluto, regione lombo-sacrale, palmo delle mani e pianta dei piedi, mentre il volto è interessato di rado. Quando la psoriasi si manifesta sulle mani e sui piedi, di solito, compaiono zone squamose di pelle ispessita e con bollicine piene di liquido bianco (non infetto). In questo caso, le unghie diventano più spesse, infossate e si staccano sollevandosi dalla pelle. Circa il 7 per cento dei sofferenti di psoriasi presenta articolazioni gonfie e dolenti.

La psoriasi è causata dall’attivazione del sistema immunitario non finalizzata a risolvere un’infezione batterica o virale, ma che determina un processo infiammatorio che danneggia la pelle. Alla base di tale situazione possono esserci:

– Fattori emotivi stressanti: negli individui predisposti qualsiasi evento di un certo rilievo può peggiorare la malattia o addirittura a scatenarla
– Traumatismi: abrasioni, iniezioni, punture di insetto, tatuaggi.
– Cambio di stagione: con l’autunno peggiora.
– Farmaci: litio (antidepressivo), beta bloccanti (antipertensivi), inindometacina salicilati, compositi iodati.
– Fattori ormonali: la psoriasi può comparire durante la pubertà, menopausa, etc.
– Alimentazione e stili di vita: dieta ricca di dolci e zuccheri semplici in genere, proteine animali e cibi che riscaldano (fritti, sale, alcolici, ecc), alcuni vegetali, fumo e indossare abiti in tessuti sintetici, possono scatenare la malattia.

Per la prevenzione della psoriasi molto importante è seguire una alimentazione sana, priva di grassi e fare pasti regolari, ci sono dei cibi che è utile consumare ed altri che è assolutamente sconsigliabile consumare.

Cibi consigliati psoriasi:
cereali (riso, mais, quinoa, amaranto, grano saraceno, miglio) integrali; frutta e verdure (con le eccezioni sotto indicate); carni magre; pesce; legumi; yogurt naturale; olio di lino; tè verde; bere almeno 2 litri di acqua al giorno

Cibi da eliminare
Carni rosse e insaccati; burro e margarina; fritture; sale; late e derivati fatta eccezione per lo yogurt); melanzane, pomodori crudi, peperoni, carciofi, frutti di bosco, mele crude, cachi, zucchero; alcol e superalcolici.

Commenti (1)

  1. Ciao mi chiamo Filippo per prima cosa mi scuso per il mio italiano. ho 47 anni vivo in Germania da parecchi anni ho sofferto die questa TERRIBBILE malattia che portavo da anni con me sui ginocchi e sui gomiti, ho provato tante cure creme terapie medicine ma niente mi ha aiutato,
    cosi ho capito che questa malattia e incurabbile, fino a quando mi era spuntata sulle mani poi sul viso, questo e stato per me un brutto colpo non uscivo piu di casa e sono caduto in depressione,
    siccome ho fatto 2 anni di malattia il datore di lavoro mi ha fatto la proposta di andare nella Klinica Universitaria di Magdeburg, e cosi sono andato dopo 12 giorni mi hanno rilasciato che continuo ancora la cura a casa con poche medicine, adesso sono guarito e mi e tornata la voglia di vivere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>