Il punteggio Apgar, il primo test per valutare la salute del neonato

di Mariella Commenta

 E’ la prima pagella del neonato, attraverso alcuni test dà i voti alla vitalità e all’efficienza delle funzioni primarie dell’organismo.

Il punteggio di Apgar prende il nome dall’anestesista statunitense che lo introdusse, Virginie Apgar, consiste nel risultato di una serie di test effettuati di routine al neonato. I parametri considerati sono 5: battito cardiaco, capacità respiratoria, tono muscolare, riflessi neurologici, colorito di pelle e mucose di bocca e unghie.

Come si calcola il punteggio di Apgar
Sommando i punteggi relativi ai cinque esami eseguiti (per ognuno viene assegnato un voto compreso tra 0 e 2) si ottiene appunto il Punteggio di Apgar che va da un minimo di 0 a un massimo di 10 punti. I criteri di valutazione sono i seguenti:
– punteggio tra 7 e 10 punti neonato entro la norma
– punteggio tra 4 e 7 punti neonato depresso in maniera moderata
– punteggio tra 0 e 3 punti neonato depresso in maniera seria

Il test viene fatto 2 volte, 1 minuto e 5 minuti dopo la nascita: il neonato, infatti, può compiere progressi significativi in questo breve lasso di tempo, evidenziando il suo grado di adattamento alla vita extrauterina e, se il punteggio risulta ancora basso (sotto i 5 punti) l’esame viene ripetuto nuovamente dopo altri 5 minuti per verificare il graduale recupero del piccolo, che se necessario viene subito sottoposto ai trattamenti utili presso il reparto di terapia intensiva neonatale.

Ecco, nel dettagli, i 5 parametri di riferimento del punteggio di Apgar

Battito cardiaco: 0 punti battito assente; 1 punto frequenza inferiore ai 100 battiti al minuto; 2 punti frequenza compresa tra 100 o 120 e 160 battiti al minuto.

Capacità respiratoria: 0 punti: respiro e pianto assenti; 1 punto respiro e pianto deboli e irregolari; 2 punti respiro vigoroso e pianto energico.

Tono muscolare: 0 punti tono muscolare flaccido; 1 punto lieve flessione delle gambe; 2 punti movimenti attivi.

Riflessi neurologici: il controllo si fonda sule reazioni del bebè a specifiche stimolazioni (per esempio un colpetto sulla pianta del piedino) e il voto si assegna come segue: 0 punti riflessi assenti; 1 punto smorfie e leggero gridolino; 2 punti smorfie e grido energico.

Colorito: 0 punti colorito cianotico oppure molto pallido; 1 punto colorito roseo in corrispondenza del tronco e cianotico sulle gambe; 2 punti colorito roseo e uniforme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>