Come dire addio alla cellulite, cause e rimedi pratici per combatterla

di Mariella Commenta

 La cellulite è l’inestetismo più odiate dalle donne ma da cosa dipende? Da una serie di fattori, che spesso si sommano fra loro (anche se in fondo tutto si può condurre a un’alterazione del microcircolo): cause genetiche, costituzionali, ormonali e vascolari, spesso aggravate da vita sedentaria, da stress, da malattie epatiche, cattiva alimentazione, disturbi intestinali o da quelle patologie caratterizzate da una ritenzione idrica marcata. Tutto questo si traduce in un’alterazione dei tessuti sottocutanei, praticamente una infiammazione, che si manifesta come inestetismo cutaneo visibile anche in superficie.

Inizialmente la cellulite si manifesta con un po’ di gonfiore, dopodiché può comparire la tristemente famosa buccia d’arancia, che si nota con delle piccole nodosità.

Cellulite e dieta
Le diete dimagranti non servono a eliminare la cellulite, ma sono utili per smaltire le adiposità. Seguendo un’alimentazione ricca di cibi drenanti e disintossicanti (come la frutta e la verdura) si migliora la cura della cellulite. Vanno privilegiate le verdure ricche di acqua, di Sali minerali e di potassio come carote, cavolfiori, peperoni, asparagi ì, radicchio. La bicicletta, la camminata veloce e il nuovo aiutano a drenare l’eccesso di liquidi tra gli adipociti delle zone che presentano la cellulite.

Il linfodrenaggio aiuta a stimolare la circolazione venosa e linfatica, mentre l’auto massaggio è un buon complemento a qualsiasi intervento anticellulite. Si pratica applicando della crema su ogni gamba, stendendola con leggere movimenti circolari e iniziando a massaggiare dal basso verso l’alto, esercitando una decisa pressione nelle zone colpite dalla cellulite. I pizzicotti sulla parte trattata riattivano la circolazione.

Per la cellulite e la ritenzione idrica che si accompagnano ad insufficienza nel funzionamento della microcircolazione (es. cellulite edematosa) tra i consigli che vengono dati anche dagli esperti c’è di fare dei cicli di linfodrenaggio, che consiste in un massaggio in punti precisi del corpo. Il linfodrenaggio serve a stimolare la circolazione sanguinea, aiuta a eliminare i liquidi ristagnanti e ha un’azione disintossicante, tutto questo porta (se il massaggio è fato bene ovviamente) già dal primo trattamento a vedere le gambe sgonfiarsi visibilmente.

Vediamo alcuni consigli strategici per combattere la cellulite:
– bere molta acqua
– limitare l’uso del sale
– curare particolarmente la dieta
– evitare l’uso prolungato delle scarpe con i tacchi
– evitare gli alcolici
– fare un po’ di attività fisica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>