Benessere: la mania della pulizia è una delle cause di depressione e indebolisce il sistema immunitario

di Mariella Commenta

Avere una casa brillante è sicuramente orgoglio e vanto delle casalinghe, ma attenzione, passare le giornate a pulire pavimenti, vetri e tutte le superfici lavabili non fa bene, né al corpo né alla mante, la mania della pulizia sembra essere una delle cause di depressione. Gli scienziati avevano già fatto notare che ambienti domestici troppo lindi indeboliscono il sistema immunitario, scatenando reazioni allergiche e asma, perché l’organismo non dovendo più combattere contro batteri, virus e altri germi, si addormenta e, quando entra in contatto con una sostanza strana, non sa come può affrontarla e va in tilt.

Adesso, però la mania della pulizia dovrà essere tenuta a freno, le fanatiche di scopa e straccio dovranno fare ancora più attenzione a pulire la casa. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista scientifica “Molecular pyschiatry”, la troppa igiene domestica, indebolendo il sistema immunitario, compromette anche la capacità del cervello di produrre alcune sostanze chimiche, tra cui la serotonina.

Quest’ultima è un ormone definito del benessere, perché regala serenità e buonumore. Quando cala il rischio depressione si fa davvero più elevato. Meglio pulire meno e sorridere di più.