I cibi del benessere di settembre, cosa mangiare e cosa evitare

di Mariella Commenta

 Approfitta del clima di rinnovamento settembrino per adottare qualche nuova abitudine alimentare, un minimo sforzo per risultati eccellenti. Impara a consumare molte proteine, almeno 3-4 volte a settimana mangia il pesce, soprattutto quello di mare, farai scorta di iodio, stimoli la tiroide e dai una smossa al metabolismo lento. Molto importante è anche il metodo di cottura, meglio se al cartoccio o al vapore, scegli sardine, alici, tonno, pesce spada, salmone che, oltre a contenere Omega 3, sono preziosi per la circolazione.

Un altro prezioso consiglio è imparare ad usare meno sale, utilizzando invece condimenti alternativi, ad esempio, sostituirlo con alghe essiccate in polvere per insaporire il pesce, si trova nei negozi di cibi naturali e ne basta un pizzico per valorizzare l’ aroma di tutte le pietanze. Se ti abitui al gusto delle alghe, poco alla volta riuscirai ad abolire il sale, con notevoli benefici per la circolazione e per i ristagni.

Per tagliare almeno 200/300 calorie dalla tua dieta quotidiana, potresti usare le pentole antiaderenti con fondo di ceramica, il vantaggio è che non rilasciano nessun residuo nelle pietanze e consentono di cucinare senza condimenti, poiché sfruttano i lipidi e l’ acqua già contenuta negli alimenti. Per la cottura al forno, scegli la carta da forno, che non ti obbliga a usare i condimenti.

Arriviamo ai cibi da evitare in quanto molto calorici, se mangi poco e fai fatica a perdere peso, per almeno un mese elimina i cibi che contengono lievito, come brioche, pane bianco, pizza, focacce. I lieviti, soprattutto a dosi elevate, danneggiano la microflora intestinale impedendo l’ assimilazione dei nutrienti che conservano attivo il metabolismo. I primi giorni farai fatica, ma quando vedrai la pancia sgonfia, ne sarai soddisfatta. Non avrai la sensazione di sonnolenza dopo i pasti, in più, ricordati che il pane croccante ti sazia più in fredda di quello morbido.

Concludiamo con due consigli per fare la spesa, prepara una lista ed al supermercato andrai a colpo sicuro senza cadere in tentazioni, evita anche di andarci prima di pranzo o cena, corri il rischio di farti ingolosire dai cibi troppo calorici. Infine, non scegliere mai le confezioni maxi, è un fattore psicologico, i cibi “killer” inducono troppo in tentazioni, a casa ne hai una grande scorta, dunque, si mangia troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>