Non tutti i mali vengono per nuocere, naso grande, cosce grosse, orecchie a sventola e seno piccolo allungano la vita

di Mariella Commenta

Non tutti i mali vengono per nuocere, naso grande, cosce grosse, orecchie a sventola e seno piccolo allungano la vitaLe imperfezioni del nostro corpo sono sempre un grande cruccio, in un’ epoca in cui l’ immagina la fa da padrona, dobbiamo essere tutti assolutamente perfetti, una ruga in più già fa allontanare dai canoni di bellezza dell’ ultima moda. Le cose cambiano, se non ce la caviamo con la perfezione ci sono buone notizie per chi ha un lato B generoso, le cosce grosse, magari che le gambe corte ed un seno che vorremmo abbondante, dobbiamo sapere che studiosi di tutto il mondo hanno sancito che tutti questi, definiamoli difetti, sono invece sintomo di buona salute.

Le prove sono scientifiche, se al momento non si potrà sfilare su una passerella di moda, sappiamo che la nostra consolazione sarà un’ alleata della nostra salute.

Gli studiosi dell’ Università dell’ Iowa (USA) hanno stabilito che i fortunati che possono vantarsi di avere un naso grosso sarà al riparo da malanni e acciacchi rendendoli meno soggetti a raffreddori e virus influenzali. Il segreto è una naturale barriera che fa muro contro particelle di polvere e batteri nell’ aria, in questo modo faranno più fatica ad entrare nell’ organismo. Da sempre il naso grande è indicato come segno di intelligenza e nobiltà a cui si aggiungerebbe il non meno vantaggioso particolare di inalare in media quasi il 7% in meno di sostanze inquinanti. Il temuto raffreddore da fieno, ad esempio, avrà i suoi problemi a far entrare i suoi germi.

Il lato B è sempre stato il cruccio delle donne, tutte le vorrebbero, piccolo, ben tornito, ma sfoggiare un fondoschiena prosperoso ha i suoi vantaggi, gli scienziati dell’ Università di Oxford dicono che le donne con un lato B ben tornito sono meno a rischio di cardiopatie e diabete. Tutto merito del grasso depositato intorno alle cosce e al fondoschiena, che riduce l’ effetto di proteine pericolose che causano infiammazioni e trombi.

Anche il seno piccolo ha i suoi vantaggi, chi pensa che avere un seno piatto come una tavola da surf, sarà felici di sapere che uno studio turco svela che le donne con un seno piccolo avranno meno problemi alla schiena, inoltre, aggiungono gli studiosi viennesi, il loro seno è più sensibile rispetto alle misure extralarge.

Una scoperta consolatoria anche per chi d’ estate si vergogna di mostrare dita dei piedi corte e tozze, i ricercatori del Wales Institute di Cardiff dicono che queste dita sono meno inclini a tendiniti. Uno studio della Royal National Institute of Deaf People, riabilita le orecchie extralarge, che con il passare degli anni non perderanno colpi nell’ udito. Se in gioventù potrebbero rappresentare un problema, con il passare degli anni sarà un vantaggio.

Arriva dalla Copenhagen University Hospital svelano invece che le cosce grosse, nonostante siano il problema di maschietti e femminucce che faranno fatica ad indossare minigonne e pantaloncini corti, con una circonferenza superiore ai 60 centimetri, saranno meno soggetti a problemi cardiovascolari e meno predisposti alla morte prematura.

Buone notizie anche per chi non ha le curve al posto giusto, le donne con fianchi larghi e arrotondati sono più inclini ad ammalarsi di tumore al seno, colpa dei maggiori livelli di estrogeni che le rendono più a rischio di carcinoma mammario, a stabilirlo uno studio dell’ Università di Southampton. Anche le gambe tozze hanno i loro vantaggi, meno rischi di osteoporosi e di fratture lo dimostra uno studio dell’ Università di Chicago condotto in team con l’ International Longevity Centre di New York.