Ricette light veloci: ricetta risotto con cavolini di Bruxelles e salvia, piatto unico da 490 calorie a porzione

di Redazione Commenta

Spread the love

I cavolini di Bruxelles, appartengono alla famiglia dei cavoli, una delle poche verdure che si vanno consumate esclusivamente cotte, vengono usati come contorno a piatti di carne, conditi con burro fuso, ottimi anche gratinati al forno, hanno molte proprietà, fra cui la vitamina A, C e B6, potassio, ferro, magnesio e fosforo, come tutti i cavoli, aiuta a combattere il cancro.

La ricetta del risotto con cavolini di Bruxelles e salvia li vede questa volta, non contorno, ma ingrediente principale insieme alla salvia che, da parte sua, ha altri importanti proprietà benefiche per la nostra salute, favorisce la digestione, aiuta a prevenire mal di gola, mal di denti e stomatite e, non ultimo, è un ottimo aroma in cucina.

Ricette light veloci: Risotto con cavolini di Bruxelles e salvia – 490 calorie a porzione

Ingredienti per 4 persone
– 200 g di riso Carnaroli
– 400 g di cavolini di Bruxelles
– 1 cipolla
– 100 g di prosciutto cotto affumicato in una sola fetta
– 70 ml di vino bianco secco
– 200 ml di panna vegetale
– 500 ml di brodo vegetale caldo
– 8 foglie di salvia
– 30 g di olio extravergine di oliva
– 20 g di burro vegetale
– 40 g di montasio grattugiato
– sale, noce moscata

Preparazione
Tagliare in quarti i cavolini di Bruxelles, sbucciamo e affettiamo la cipolla, tagliamo il prosciutto a dadini.
Scaldiamo l’ olio in una casseruola, uniamo il trito di cipolla e la salvia, rosoliamo per un poco, aggiungiamo il riso, i cavolini e il prosciutto e facciamo tostare alcuni minuti mescolando spesso.
Sfumiamo con il vino, condiamo con due mestoli di brodo vegetale salato, giriamo, copriamo e cuociamo fino a che il brodo si ridurrà quasi completamente.
Successivamente cuociamo aggiungendo progressivamente il brodo e mescolando.
A cottura ultimata, uniamo la panna, il burro, il formaggio e una grattugiata abbondante di noce moscata, spegniamo il fuoco, mantechiamo vigorosamente con un cucchiaio di legno, lasciamo riposare per 3 minuti e serviamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>