Le fragole: il rosso che piace, poche calorie, zero grassi

di Mariella Commenta

Belle, buone e leggere, le fragole sono da sempre il simbolo dei mesi caldi e, nonostante la loro disponibilità sul mercato sia ormai estesa a tutto l’ anno, è nel periodo primaverile ed estivo che il loro consumo si fa più consistente. Un consumo che fa bene al gusto è alla salute. Dotate delle caratteristiche proprie della frutta acidula, le fragole hanno un elevato contenuto di acqua, poche calorie (27 l’ etto), pochi carboidrati (5,30 g), pochissime proteine (0,9 g ogni 100 di prodotto) e una mancanza quasi assoluta di grassi (0,4 g) e amidi.

In compenso, proprio l’ elevato contenuto di acidi (malico e citrico) consente alle fragole di essere un valido aiuto per combattere l’ eccesso di acidità nell’ organismo. Tra le virtù delle fragole c’ è poi la presenza di una sostanza salicilica che lo rende indicato agli artritici.

Infine, non va trascurata l’ azione alcalinizzante delle fragole, diuretica e leggermente lassativa, favorita sia dai sali minerali (in cento grammi di frutto troviamo 160 mg di potassio, 35 mg di calcio e 28 mg di fosforo) sia da numerosi semini presenti sulla superficie delle fragole che combattono l’ intestino pigro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>