Maschere bellezza fai da te al miele per il viso, tonificante, antirughe, peeling e scrub

di Mariella Commenta

 Continuiamo la carrellata dei benefici del miele, dopo i capelli, diamo un’ occhiata a come si può utilizzare il miele per avere un viso luminoso, il sogno di tutte le donne, ma il fumo e lo smog rendono il colorito sempre più spento e opaco. Primo passo per dare luce è detergere la pelle delicatamente ed accuratamente, in caso contrario, nessuna crema e prodotto di bellezza eserciterà a pieno la sua efficacia.

Una volta provveduto alla pulizia della pelle, via libera a peeling, scrub e lozioni a base di miele e altri ingredienti naturali. Il tempo di posa è di 15/20 minuti e si rimuovono con acqua tiepida. Il risultato finale è una pelle pulita e levigata ma anche morbida e luminosa.

PEELING FAI DA TE AL MIELE IDRATANTE
Un cucchiaio di purissimo miele d’ acacia, 2 cucchiai di yogurt e uno di crusca polverizzata. Sono gli unici ingredienti utili per questo efficace peeling che facilita il distacco delle cellule morte lasciando la pelle morbida, idratata e quindi più luminosa.

SCRUB FAI DA TE AL MIELE IDRATANTE E NUTRIENTE
Un pugno di mandorle sbucciate, un cucchiaino di miele e un po’ d’ acqua di rosa. Frullate fino ad ottenere una pasta morbida e oleosa da massaggiare delicatamente su viso. Otterrete uno scrub che, senza aggredire la pelle, la pulisce in profondità, l’ effetto idratante e nutriente è garantito dall’ azione dei grassi contenuti nelle mandorle e dai principi energizzanti del miele.

LOZIONE FAI DA TE AL MIELE PER INESTETISMI DELLA PELLE
Una lozione schiarente in grado di cancellare ogni più piccolo inestetismo per una bellezza dal fascino lunare. Diluite un cucchiaio da tavola di miele in 100 millilitri d’ acqua distillata e 15 di succo di limone. Emulsionate il tutto e stendete la lozione sul su viso, collo e decolleté.

MASCHERA VISO FAI DA TE AL MIELE
Niente di meglio di una maschera al miele per cancellare dal viso i segni della stanchezza e le rughe d’ espressione, rivitalizzare le pelli più sensibili o le impurità delle pelli grasse. Stendere sul viso, perfettamente pulito, evitando in contorni degli occhi e della bocca, si lasciano agire per circa 20/30 minuti, rimuovere delicatamente con una spugnetta e acqua tiepida. Vediamo quali sono gli ingredienti migliori per tutte le necessità.

MASCHERA VISO FAI DA TE AL MIELE ANTIRUGHE
Amalgamate un cucchiaio di miele e un albume. Stendere il composto e aspettare che indurisca, quindi sciacquare con acqua tiepida. L’ effetto è immediato: anche la pelle più affaticata apparirà distesa, fresca e perfettamente idratata. Per una pelle matura, oltre i 40 anni, ottima la maschera super nutriente a base di miele, noci e panna. Ecco come si prepara: tritare finemente 5/6 gherigli di noce pelati e metteteli a macerare in un composto di miele e panna. Dopo circa 12 ore, pestate ed emulsionate il tutto aggiungendo un cucchiaio di olio di mandorle.

MASCHERA VISO FAI DA TE AL MIELE, FRAGOLA ED AVOCADO IDRATANTE
Lenisce gli arrossamenti e giova alle couperose il mix di miele e fragole che saranno state lavate, sgocciolate e ridotte in poltiglia, un frutto ricco di vitamina C, che ha proprietà lenitive e rivitalizzanti. Per la pelle sciupata, invece, è più indicata la maschera di miele e polpa di avocado che, ricco di acidi grassi insaturi e vitamine A e B, idrata velocemente anche la cute più arida.

MASCHERA VISO FAI DA TE AL MIELE PURIFICANTE PER PELLE GRASSA
Il miele è un toccasana per la pelle più grassa, applicato per qualche minuto sui brufoli assicura un’ azione disinfettante e antibiotica. Per una maschera purificante, amalgamate con un po’ d’ acqua un cucchiaio di miele a due di lievito di birra o argilla verde in polvere. Contro i pori dilatati, invece, unite a un cucchiaio di miele il succo di mezzo limone e un albume a neve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>