Dieta ipocalorica Ornish: contro il colesterolo, aiuta a perdere velocemente i chili di troppo

di Mariella Commenta

La dieta Ornish è povera di grassi, rapida, i cui risultati durano nel tempo. A studiarla è stato il professor Dean Ornih, cardiologo statunitense, che aveva bisogno di studiare una dieta in grado di far ritrovare il peso forma ai suoi pazienti rivolta soprattutto ad eliminare il colesterolo cattivo dalle loro arterie.

Il professor Ornish ha, dunque, perfezionato due diverse versioni, la prima rivolta ai pazienti affetti da disturbi cardiovascolari, una terapia d’ urto, in buona sostanza, la seconda vuole essere una dieta preventiva, senza nessuna controindicazione, adatta a tutti, un validissimo aiuto che assicura l’ apporto dei soli grassi buoni, che fa perdere rapidamente i chili di troppo, arrivando fino a 5 chili al mese.

La dieta Ornish è sicuramente un regime alimentare ma anche una cura dello spirito che prevede sessioni di meditazione ed attività fisica giornaliera, nella dieta la quota dei grassi non deve superare il 10% delle calorie totali, il 70/75% di carboidrati e il 15/20% di proteine, si potrebbe anche definire una dieta quasi totalmente vegetariana, un regime alimentare ed una cura dello spirito in contemporanea. Prevede, infatti, sessioni di meditazione e attività fisica giornaliera.

Il principio della dieta Ornish è, non più calcolo delle calorie, ma calorie-qualità, che sta a significare l’ importanza dell’ apporto di calorie dei cibi consumati ma, anche e soprattutto, la corretta scelta dei cibi che forniscono calorie, abolita quasi totalmente la carne, eliminata completamente la carne rossa è, invece, previsto il consumo di carni bianche (petto di pollo o tacchino senza pelle), pesce azzurro (escluse le sardine) e salmone.

Altri alimenti consentiti nella dieta Ornish sono frutta e verdure di stagione, cotta o cruda alternata nei pasti, succhi o centrifugati di frutta e verdura, cereali integrali, legumi, albume d’ uovo sodo, piccole quantità di latte sgrassato, mezzo bicchiere di vino rosso, riso integrale, patate, zucchero di canna, 2 cucchiai al giorno di olio extravergine d’ oliva, patate, datteri, castagne.

E’ dunque una dieta poverissima di grassi, a base di alimenti pieni di fibre che danno una sensazione di sazietà senza ingerire troppe calorie, condizione questa che provoca il dimagrimento e previene o fa’ regredire le malattie coronariche, senza ricorrere a farmaci o interventi chirurgici, per seguire la dieta Ornish è basilare controllare lo stress ed abolire il fumo oltre, naturalmente, al moderato esercizio fisico giornaliero.

Per ottenere ottimi risultati dalla dieta Ornish bisogno rispettare delle regole, innanzitutto escludere completamente cibi ad alti contenuti di grassi saturi (frutta secca oleosa, avocado, cocco, noci, nocciole), abolire il caffè, limitare l’ uso del sale, come pure salumi, burro e grassi animali, cibi confezionati la cui etichetta riporta il contenuto di grassi idrogenati.

La dieta Ornish fornisce 1.200/1.300 calorie, va seguita per 4 settimane e promette di far perdere nella prima settimana 2 chili e uno nelle settimane successive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>