Le mani: il segno della nostra personalità

di Mariella Commenta

Le mani sono la parte del nostro corpo che più di ogni altra entra in contatto ogni giorno con materiali e sostanze molto diverse tra loro, molte delle quali piene di germi o corrosive e curarle è essenziale sia per una questione salutare che estetica.

Pensiamo a quante azioni compiono le mani durante un’ intera giornata lavorativa e con quanti oggetti diversi entrano in contatto. Toccano, spostano e usano molti oggetti di materiali diversi, che spesso sono entrate in contatto con centinaia di altre mani. Non solo una questione igienica ma anche estetica.

Le mani indicano anche la nostra vita e la nostra personalità. Guardandole è possibile capire che lavoro facciamo e dal modo di muoverle e di gesticolare mentre parliamo si può intuire il parte il carattere, se siamo delle persone timide o riservate, se siamo sicuri o meno; pensiamo a quello che ci trasmette uno sconosciuto nel momento in cui gli stringiamo la mano per presentarci.

Nel caso delle donne poi, può rivestire una particolare importanza la cura delle unghie che oltre ad essere una protezione naturale della parte più periferica delle dita, è anche un modo per evidenziare le movenze delle mani durante una discussione. Per questi motivi è molto importante prendersi cura di questa parte del nostro corpo, differenziano alcune buone abitudini a seconda della stagione in cui ci troviamo.

Poiché le nostre mani sono sempre in continuo movimento, è necessaria una cura attenta, infatti i lavori manuali, un assiduo contatto con l’ acqua, l’ azione del freddo e dell’ inquinamento costituiscono seri pericoli per la loro bellezza. Consigliabile seguire quindi qualche piccolo accorgimento.

Quando le lavi
– Soprattutto se ti lavi le mani più volte al giorno, è importante scegliere detergenti adatti e delicati a ph neutro o acido.
– Dopo aver lavato le mani è importante asciugarle con cura, l’ acqua che rimane sulla pelle infatti può renderle ruvide.
– Massaggia le mani con una crema idratante specifica ogni volta che le lavi.

D’ estate
– Per evitare che il sole estivo sia causa di rughe proteggi la pelle del dorso delle mani con una crema protettiva.

D’ inverno
– Il clima particolarmente freddo rende le nostre mani secche poiché altera la circolazione sanguigna e la pelle non riceve in modo adeguato le sostanze nutritive. Rossori e idratazioni vanno quindi combattuti con prodotti idratanti e nutrienti o adirittura veri e propri trattamenti antiage o antimacchia.
– In questo periodo è buona norma proteggere le mani con dei guanti imbottiti.
– Contro i geloni (gonfiori causati dal freddo) un ottimo rimedio è riattivare la circolazione alternando bagni freddi e caldi per alcuni minuti.

Consigli utili
– L’ olio extravergine d’ oliva è molto efficace nel rendere morbida e liscia la pelle delle nostre mani. Per questo prima di dormire può essere utile massaggiarle con l’ olio come se fosse una normale crema.
– Il contatto con i detersivi può rovinare le nostre mani: è bene usare ogni volta dei guanti di gomma per proteggerle; scegliere dei modelli foderati all’ interno con un rivestimento in cotone.
– Contro i geloni (gonfiori causati dal freddo) un ottimo rimedio è riattivare la circolazione alternando bagni freddi e caldi per alcuni minuti.

Durante tutto l’ anno
E ‘ necessario lavarle più volte durante la giornata utilizzando dei saponi naturali e delicati a pH neutro. La mani vanno sempre asciugate con delicatezza per non irritare la pelle e soprattutto per l’eliminazione di residui di calcare che possono rendere ruvida la pelle. Dopo averle lavate e asciugate, quando è possibile, massaggiarle con della crema idratante che aiuta a mantenerle morbide e idratate, proteggendole dalle tante aggressioni a cui sono sottoposte.

Durante l’ inverno
Nella stagione invernale è consigliabile applicare una crema barriera che rende la pelle morbida ed elastica proteggendola da freddo, vento, smog e detersivi che possono seccare la pelle e in alcuni gravi casi, creare delle spaccature evidenti e pericolose. Molto importante è l’ utilizzo di guanti imbottiti durante le fredde giornate invernali. Nel caso in cui si soffra di geloni, il migliore rimedio è quello di immergerle alternativamente in acqua calda e poi freddo in modo da riattivare la circolazione.

Durante l’ estate
Come per tutta il resto del corpo, anche la pelle delle mani è sensibile al sole e la sua protezione durante l’ esposizione ai raggi solari è di fondamentale importanza per evitarne la disidratazione e l’ invecchiamento precoce con il diffondersi di lentiggini e macchie estese in età avanzata. È sufficiente applicare una crema solare per mani (rapido assorbimento) ogni qual volta prevedete di dover restare molto tempo all’ aperto, oppure se vi trovate al mare sarà sufficiente massaggiare le mani con un po’ della stessa crema solare che usate per il corpo.

Guanti
Spesso dimenticati da chi entra in contatto giornalmente con sostanze anche altamente tossiche, sono l’ unico rimedio per proteggere le mani durante i lavori di ogni giorno. Senza guanti perfino la semplice operazione di lavare pochi piatti può rendere la pelle visibilmente più secca a fine lavaggio e in alcuni soggetti il detersivo può provocare vere e proprie dermatiti da contatto che possono sfociare nella caduta dei primi strati di pelle, maggiormente nella punta delle dita e intorno alle unghie, con conseguente sanguinamento.

Unghie
L’ alimentazione è l’ elemento che più aiuta a mantenere le unghie belle, sane e forti. Lo zolfo e il silicio sono le due sostanze principali deputate al mantenimento delle unghie e sono presenti nei cereali. L’ ideale sarebbe effettuare una manicure completa ogni settimana, o quando è possibile, in modo da rendere mani e unghie più curate e belle. Per le donne, lo smalto sulle unghie rappresenta un’ ottima protezione dagli agenti esterni ma è bene ogni tanto non smaltarle per qualche giorno in modo da farle respirare un po’.

Una ricetta naturale per la cura delle unghie
Prendere 2 tuorli d’ uovo, 1 cucchiaio di miele, 3 cucchiai di olio di ricino, e 1 cucchiaio di sale; versarli in un recipiente e mescolare con cura. L’ olio ottenuto va applicato sulle unghie come fosse un normale smalto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>