Rimedi naturali omeopatici contro i sintomi dell’ influenza: febbre, raffreddore, mal di gola

di Mariella 3

 L’ influenza è arrivata anche quest’ anno ma non c’è solo l’ Australiana: sono oltre 260 i virus parainfluenzali che scatenano infezioni respiratorie con sintomi che vanno dal banale raffreddore alla febbre con tosse, mal di gola e dolori alle ossa. Per attenuare i sintomi dell’ influenza, in farmacia ci sono molti medicinali da banco, ma si possono usare anche i rimedi naturali omeopatici composti (a base di estratti di piante e minerali) che agiscono non solo sui disturbi dell’ influenza ma stimolano anche le difese immunitarie. L’ omeopatia può essere un buon rimedio contro i sintomi dell’ influenza, sempre tenendo presente che se dopo un paio di giorni i disturbi peggiorano o dopo tre giorni non migliorano bisogna sentire il medico.
I RIMEDI OMEOPATICI CONTRO I SINTOMI DELL’ INFLUENZA
L’ OSCILLOCOCCIUM PER AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE

Diversi studi scientifici ora raccolti nel nuovo libro “Oscillococcium e influenza” (Edizioni Cortina) di Paolo Bellavite, docente di patologia generale all’ università di Verona, provano che l’ Oscillococcium è in grado di potenziare le difese immunitarie dell’ organismo contro i virus, attenaundo i disturbi influenzali e riducendone la durata. Il massimo dell’ efficacia si ottiene prendendo un tubo di Oscillococcium ai primi sintomi di influenza e un altro ogni 12 ore per quattro volte.
Se invece i disturbi dell’ influenza si sono già scatenati, per alleviarli ci sono prodotti omeopatici composti già pronti che contengono un mix dei rimedi omeopatici più efficaci; nella fase acuta dell’ influenza vanno presi anche ogni mezz’ ora, poi man mano che si sta meglio si passa a quattro-cinque volte al giorno fino a guarigione.

RIMEDI OMEOPATICI CONTRO LA FEBBRE
Per la febbre, per esempio, funziona bene R6: ne vanno prese 12 gocce in poca acqua. Oppure Aconitum Hell o Para-G in compresse (se ne prende prima una ogni ora, poi tre volte al giorno).

RIMEDI OMEOPATICI CONTRO IL MAL DI GOLA
Se c’è mal di gola è adatto R1: 15 gocce quattro volte al giorno.

RIMEDI OMEOPATICI CONTRO IL RAFFREDDORE
Mentre contro il raffreddore è ottimo Euphorbium Compositum Spray: quattro spruzzi al giorno.

Commenti (3)

  1. se è possibile vorrei sapere quante pastiglie, di para-g, devo prendere alla settimana, come prevenzione contro l’influenza grazie

  2. Sempre più bambini e adulti soffrono di allergie stagionali, per lo più in primavera. La cura di omeopatia unicista va iniziata in inverno, qualche mese prima del periodo peggiore. Nella primavera del primo anno la cura prosegue per la sintomatologia residua e nelle primavere successive di solito i sintomi allergici non si ripresentano, poichè la cura omeopatica individualizzata risolve la predisposizione stessa dell’organismo a reagire in modo allergico. L’omeopatia unicista cura asma, raffreddore allergico da pollini e graminacee e broncospasmo nelle malattie da raffreddamento in modo radicale e tempi brevi.

  3. Influenza: videocolloquio omeopatico con prescrizione del medicinale entro poche ore. Cosa osservare per descrivere al meglio i propri sintomi?
    La cura di omeopatia unicista risolve i sintomi e rafforza comunque la salute, ma richiede attenzione alle caratteristiche personali di ciascun caso. Il medico omeopata valuta, collega e analizza con il metodo clinico dell’omeopatia unicista per individuare il medicinale omeopatico curativo adatto.  Se si è già in cura, è bene contattare il proprio omeopata, altrimenti si può richiedere il Videocolloquio Omeopatico Breve di Omeopatia Dinamica, http://www.omeopatiadinamica.it/wordpress/omeopatia-clinica/influenza/influenza-omeopatia-per-febbre-tosse-e-raffreddore/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>