Celiachia: la pillola che cura i celiaci arriva dagli USA

di Mariella 1

 E’ in arrivo dalla ricerca USA la nuova pillola che cura la Celiachia

Sono 75000 i malati ufficiali di celiachia, l’ intolleranza al glutine dei cereali; ma si stima che la cifra reale sia molto più alta, circa 400000 persone.
Per tutti coloro che soffrono di celiachia c’è però una buona notizia: una pillola da prendere prima del pasto che impedisce al sistema immunitario di entrare in contatto con il glutine, prevenendo così i danni all’ intestino provocati dalla celiachia.
Il nuovo farmaco, sperimentato negli Stati Uniti, si è rivelato efficace per l’ 83% dei pazienti celiaci che sono riusciti a mangiare pane e pasta.
Ci vorrà però ancora un pò di pazienza perchè il medicinale dovrebbe entrare in commercio tra 2-3 anni.

Ma guarire dalla celiachia è possibile; l’ immunologia sta facendo passi da gigante ed esistono tecniche innovative per affrontare il problema.
Solo la forma classica di celiachia a esordio acuto nell’ infanzia richiede la rinuncia per la vita ai cereali contenenti glutine; esistono invece forme transitorie o iniziali di celiachia tipiche di adulti che possono guarire con una dieta appropriata. Lo conferma l’ immunologo Attilio Speciani.
Attenzione quindi ai primi segni di celiachia, come frequenti infiammazioni intestinali.

Per maggiori informazioni:
MILANO
SMA Servizi Medici Associati CENTRO PILOTA Dott. Attilio Speciani
Via Ariosto, 28 – 20145 Milano
Tel. 02-48008454

Per approfondimenti sulla celiachia vedi anche gli articoli correlati:
Celiachia. Bambini celiaci e dieta senza glutine: il rischio osteopenia e la ricerca dell’ Istituto Pediatrico di Trieste
Celiachia. Sintomi, diagnosi, test, alimenti per celiaci
Celiachia e intolleranza al glutine: come riconoscerla

Commenti (1)

  1. Questo articolo è del 2008…sono passati 3 anni e mezzo e ancora niente!!!:(

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>