Rinoplastica e rimodellamento della punta del naso con la tecnica degli innesti

di Mariella 2

Rinoplastica e rimodellamento della punta del naso con la tecnica degli innesti

Dare una forma naturale alla punta del naso durante la rinoplastica è l’ obiettivo di ogni buon chirurgo estetico plastico.
Negli ultimi anni si usano, quando possibile, tecniche di rimodellamento del naso meno traumatiche, valutando i fattori che condizioneranno l’ estetica del naso nel post-intervento, durante la fase di convalescenza e nei mesi successivi.
Una rinoplastica di successo è preceduta da un’ attenta valutazione da parte del chirurgo estetico plastico della struttura del naso, della malformazione e delle relazioni che il difetto del naso ha con la fisionomia del viso. Il chirurgo estetico plastico nella visita pre-intervento fa quindi una diagnosi accurata del difetto del naso del paziente.
Lo scheletro del naso è composto da osso e cartilagine. La punta del naso, in particolare, è costituita interamente da strutture cartilaginee (cartilagini alari). La posizione e la forma della punta del naso derivano prevalentemente dalla forma, dal contorno e dallo spessore delle cartilagini alari, che costituiscono una parte importante della punta del naso.
In base allo spessore della pelle, della quantità di grasso sottocutaneo e dell’ attività e dell’ abbondanza di ghiandole sebacee, la forma della punta del naso può variare rispetto alla struttura di base delle cartilagini.

LA TECNICA CHIRURGICA DEGLI INNESTI PER RIMODELLARE LA PUNTA DEL NASO
Esistono dei casi in cui per rimodellare la punta del naso è necessario l’ uso degli innesti.
Gli innesti sono materiali autologhi, prelevati cioè dallo stesso paziente, che vengono reimpiantati in una sede diversa.
La sede ideale del prelievo degli innesti è la regione dell’ orecchio. Per rimodellare la punta del naso, gli innesti possono essere posizionati in diversi punti: nell’ angolo naso labiale, per aprirlo nel caso in cui sia troppo chiuso, o nello spazio tra le due cartilagini alari.
Nella valutazione pre-intervento del paziente, se il chirurgo estetico-plastico vuole usare degli innesti, va sempre considerata la qualità e il tipo di cute del naso: se la cute (pelle) del naso è molto sottile, l’ innesto posizionato si può vedere in trasparenza.

LA VISITA PRE-INTERVENTO
E’ molto importante la valutazione da parte del chirurgo estetico-plastico di ciò che può essere realisticamente ottenuto con la rinoplastica in base alle esigenze e alle problematiche di ogni singolo paziente.

Fonte: Comunicato Stampa Dr.ssa Maria Luisa Pozzuoli
La Dottoressa Pozzuoli opera a Torino e a Brescia e collabora con il sito Esteticalive.it, sito internet specializzato in chirurgia e medicina estetica con uno staff di chirurghi estetici plastici professionali in tutta Italia.
Per richiedere una visita o maggiori informazioni: www.esteticalive.it

Commenti (2)

  1. Non sarebbe male abbinare a questo tipo di testi maggiori dettagli tramite foto illustrative…

  2. Concordo con il commento di cui sopra e rilancio anzi con opportuni ‘innesti’ di video in tema 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>