Come evitare micosi e funghi della pelle al mare e in piscina

di Mariella 4

 Come evitare micosi e funghi della pelle al mare e in piscina – Invisibili e silenziosi, i batteri delle micosi e delle più comuni infezioni ginecologiche (come la candida) si annidano tra le fibre della plastica dei lettini e delle sdraio dei balneari, sugli asciugamani umidi e tra le pieghe del costume da bagno. La micosi in particolare è una malattia causata da funghi patogeni.
Sulla sdraio e sul lettino al mare è quindi sempre bene non poggiarsi direttamente sulla plastica ma mettere sotto il proprio asciugamano da mare che va lavato ogni volta che si torna a casa dalla spiaggia.
Da sfatare inoltre il mito che vuole l’ acqua della piscina (che contiene cloro) un disinfettante, anzi, l’ acqua della piscina può essere dannosa perchè modifica il PH della pelle.
Altri luoghi e cause della proliferazione della micosi e dei funghi della pelle in genere sono le aree umide e le pieghe della pelle: non si tratta di fattori scatenanti dei funghi della pelle ma piuttosto di fattori che favoriscono l’ attecchimento dei funghi.
Anche l’ asciugamano di cotone, se bagnato, può favorire la micosi; è quindi bene farlo asciugare al sole prima di schiacciarci sopra un pisolino.
Un’ altra accortezza è non sdraiarsi mai sul telo da mare rivoltato dopo che è stato a contatto con la sdraio o il lettino.

Per quanto riguarda le micosi che attaccano la pelle, il metodo migliore per evitarle è quello di cambiare il costume dopo il bagno e usare il più possibile fibre naturali.
Un altro fungo della pelle abbastanza diffuso è quello definito scientificamente pitiriasi versicolor: si manifesta con macchie più chiare sulla pelle ed è un fungo contagioso, si può curare ma le macchie spariscono dopo la cura solo quando si riprende il sole.
Evitare quindi di sdraiarsi sull’ asciugamano di chi ne è affetto. Le comuni regole igieniche possono bastare per evitare di contrarre funghi della pelle.

(Dottoressa Emanuela Cecca specialista in dermatologia a Milano; Professor Fausto Maraschio ginecologo aiuto primario alla clinica Mangiagalli di Milano).

Commenti (4)

  1. come potrei salvarmi ho dei funghi sulla pelle che medicina potrei prendere ditemi perf avore che sono veramente disperata grazie.

  2. Cara Marta, devi rivolgerti ad un dermatologo che, in base alla diagnosi del tipo di fungo che hai contratto, saprà indicarti la giusta cura farmacologica.
    Prenota una visita e fatti controllare al più presto.

  3. come mai in ITALIA la dermatologia fa solo passi da formica?ne sa dipiu un omeopata che un dermatologo a parer mio….dopo aver girato per Torino in cerca di un dermatologo vero e proprio….spendendo foior fiori di quattrini…ma ritrovandomi sempre a dover subire cure cortisoniche….dannosissime secondo la mia pelle…pagando un minmo di 90€ a visita da dottori anche apparentemente qualificati ma tutti qualificati per prescrivere bentamicina betametasone che a parer mi nn e null’altro che un tampone che fa peggiorare le situazioni…NON USATE IL CORTISONE NUOCE GrAVEMENTE ALLA SALUTE….c.so enaudi- la mutua di via le chiuse…. c.so massimo….collegno rivoli ………tutti mi hanno prescritto la stessa identica porcheria

  4. il pityriasis versicolor si trae anche in piscina, essendo contagioso.. comunque anni fa c’era una medicina fantastica che sembrava che facesse miracoli; era scomparso ma purtroppo e riapparso; io mi trovo in fase iniziale ma mio marito e cronico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>