Via il gonfiore invernale: più leggeri con due diete veloci disintossicanti

di Mariella Commenta

 State pensando di eliminare le tossine e il senso di gonfiore accumulato durante l’ inverno? Questo è il momento giusto per rimettersi in forma. Nel passaggio dalla stagione fredda a quella primaverile si ha una naturale esigenza di equilibrio e la necessità di liberarsi dal senso di gonfiore lasciato dall’ inverno. Ma il deep-washing (bere solo liquidi per una settimana) così come digiunare a mezzogiorno bevendo succhi amarognoli sono spesso pratiche poco gradite. Ci sono molte persone (e non a torto!) che non accettano l’ idea di non poter mangiare nulla di solido nel corso di uno o più giorni. Non si tratta di un capriccio: ogni organismo ha un suo profilo biochimico cui corrispondono preferenze di sapori. Ma disintossicarsi e “ sgonfiarsi “ senza rinunciare al cibo solido e secondo i propri gusti si può. Ovviamente ci aiutano moltissimo frutta e verdura e programmi brevi (3 giorni o 7 giorni) fatti proprio per disintossicare e alleggerire l’ organismo. Ecco due programmi detox per depurarsi! Se adorate i dolci puntate sulla frutta.
Amate i cibi dal sapore zuccherino e cedete facilmente alle seduzioni di un biscotto, un pasticcino o una fetta di torta. Potete ribaltare questa piccola debolezza a vostro favore con vegetali dalle note dolci come mele, papaia, carote, orzo e zucca. Cibi ricchi di acqua che in pochi giorni riescono a depurare l’ organismo fornendo potassio. Bastano pochi accorgimenti per eliminare i gonfiori.
Schema per 3 giorni (venerdì-sabato-domenica)
Colazione: 1 bicchiere d’ acqua con un cucchiaio di limone; 1 mela; 1 yogurt di soia arricchito con un cucchiaino di germe di grano, miele vergine integrale e 3 cucchiai di frutti di bosco (vanno bene anche quelli surgelati); 2 tazze di tè (meglio se tè verde).
Pranzo: 150 g di frutta di stagione; insalata di verdura cruda con 1 cucchiaino d’ olio extravergine di oliva battuto con 2 cucchiai di succo di limone e poco sale; 2 gallette di riso integrale.
Cena: verdura al vapore a volontà; 60 g di riso semintegrale cotto con verdure e condito con olio extravergine di oliva e prezzemolo (oppure una minestra di verdure e 40 g di riso).

Se pasta e riso non possono mancare, provate tre giorni all’ orientale.
Senza un piatto di pasta o un risotto vi sembra che il pasto non sia neppure un pasto: una caratteristica tipicamente italiana che però si concilia molto bene con il precetto ayurvedico della disintossicazione (mangia riso tre volte al giorno e tornerai subito più leggero e vitale).
Schema per 7 giorni
La base di questo regime è molto semplice: mangiare per 3-4 giorni solo riso bollito con verdure. Gli ortaggi da prediligere sono cipolle, carote, finocchi, zucchine, sedano, coste, zucca. A fine cottura potete aggiungere un cucchiaino di olio extravergine di oliva. Nei tre giorni successivi, tornate all’ alimentazione normale seguendo questo menù: brodo di verdure come antipasto, riso lessato come primo, verdura cotta come secondo (evitando pomodori, melanzane, funghi, peperoni) e frutta cotta (ben calda) come spuntino. Per tutta la settimana bere acqua tiepida (quella fredda è tabù) a intervalli regolari eliminando bibite, vino e caffè.

Gli integratori che depurano.
Potete aiutare l’ organismo anche assumendo depurativi a base di principi attivi vegetali. Sinergia Detox ad esempio, grazie agli arkofluidi ricavati da piante (cicoria, gramigna, pompelmo e rafano nero) facilita l’ eliminazione delle scorie metaboliche. Phyto Depura contiene invece cardo mariano, carciofo, fumaria, bardana, betulla e aloe vera anti-radicali liberi che eliminano le tossine. Per chi preferisce le capsule, Biodrain fornisce estratti depurativi in versione solida. Mentre chi ama le soluzioni rapide, può provare Detox Slim che si diluisce in una bottiglietta d’ acqua e si assume nelle 24 ore associato a un giorno di dieta disintossicante.

A cura di Manuela Torregiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>