Proprietà e benefici della Camomilla

di Daniele Pace Commenta

Alcune indicazioni utili per conoscere meglio il mondo della camomilla

Spread the love

Quali sono le proprietà e i benefici principali della Camomilla? Le proprietà della Camomilla sono diverse, tant’è vero che questa pianta era utilizzata per preparare rimedi curativi sia ai tempi dei Greci sia dei Romani.

La camomilla può essere utilizzata per tantissime problematiche dall’insonnia, al dolore fino agli spasmi muscolari o problemi di digestione.

La camomilla è una pianta erbacea che fa parte della famiglia delle astaraceae oppure delle compositae a seconda della tipologia raccolta. In natura esistono diverse varietà di piante, tra le più utilizzate ci sono: la camomilla comune, recutita o matricaria chamomilla e Anthemis Nobilis.

Camomilla

Le proprietà della camomilla

La camomilla è una pianta e un fiore molto ricco di flavonoidi principalmente contiene: apigenina, quercetina, luteolina e rutina. L’essenza è costituita dal camazulene, dagli acidi fenolici e dai polisaccaridi. L’olio essenziale della camomilla contiene al suo interno anche l’alfa-bisabololo che ha delle proprietà calmanti, antibatteriche e anche lenitive.

La camomilla comune ha principalmente delle attività sedative, antimicrobiche, antibatteriche, antinfiammatorie, spasmolitica e cicatrizzanti, mentre la varietà romana ha delle proprietà carminative e antispasmodiche. Questa è per lo più diffusa in Europa. La varietà romana invece ha principalmente delle proprietà carminative, antispasmodiche, antiemetiche e sedative.

L’habitat ideale sono i terreni asciutti, quelli calcarei, polverosi ed esposti ai raggi solari. Il momento ideale per seminare sono i mesi primaverili, la fioritura in genere avviene di solito a partire dal mese di maggio fino a settembre.

Tutti i benefici della camomilla

Come abbiamo visto le proprietà della camomilla sono diverse e proprio grazie a queste permettono di infondere vari benefici a chi la utilizza.

Nello specifico la camomilla permette di infondere diversi vantaggi quali:

  • Calmante: l’attività antispasmodica e calmante della camomilla è tra le più note. Da sempre si presenta infatti, una delle tisane più richieste per riuscire a passare la notte con una maggiore sensazione di calma. Le sue proprietà sono in grado di andare a trattare nel migliore dei modi anche gli spasmi e le coliche.
  • Antinfiammatoria: la camomilla ha un’azione in grado di andare a limitare e supportare la guarigione dalle infiammazioni che sono in atto nel proprio organismo.
  • Antiallergica: la camomilla modera al meglio le reazioni allergiche, questa pianta permette di ridurre lo scarico dell’istamina che è responsabile di azioni quali asma, congiuntivite allergica e rinite.
  • Carminativa: la camomilla promuove l’espulsione e la riduzione del gas all’interno dello stomaco e dell’intestino e si rivela per questo motivo un rimedio efficace contro i disturbi dell’apparato gastro-intestinale.
  • Analgesica: la camomilla permette di lenire dolori quali nevralgie e mal di testa. I suoi benefici si estendono anche ai dolori come quelli mestruali.

Contro nausea e vomito, oppure per combattere l’indigestione.

Cicatrizzante: la camomilla offre benefici anche per la pelle. Il prodotto infatti è usato in ambito cosmetologico per creare creme che applicate sulla pelle siano in grado di fornire un sollievo immediato facilitando i processi di guarigione e prevenendo gli arrossamenti.

La camomilla ha delle controindicazioni?

La camomilla non presenta particolari effetti indesiderati. Il suo impiego è sicuro anche per i bambini ed è perfetta per trattare i disturbi che sono legati alla crescita dei bambini. Gli estratti di camomille sono ideali anche come supporto a terapie per l’iperattività. Si sconsiglia, naturalmente, l’assunzione di camomilla in dosi eccessive in quanto potrebbe dare nausea e diarrea.

La camomilla può essere assunta per la realizzazione di un infuso, che in genere viene preparato con una bustina che si trova facilmente in commercio. Oppure, si può utilizzare la tintura di camomilla che viene utilizzata sia per uso esterno sia interno, che ha principalmente attività antinfiammatorie oltre che calmanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>